Il Sassuolo è quarto in classifica e non è troppo lontano dalle capoliste e per questo il presidente dei neroverdi sogna qualcosa di più che un semplice piazzamento a fine campionato. “L’obiettivo del Sassuolo inizialmente era una salvezza tranquilla, adesso è vincere il campionato”, ha dichiarato ai microfoni di Radio Radio Giorgio Squinzi.

Squinzi crede nello scudetto con il Sassuolo

Il presidente del Sassuolo Giorgio Squinzi sogna lo scudetto

Il numero uno del Sassuolo non si nasconde e ammette di pensare ad un traguardo che a oggi appare abbordabile in base ai risultati della squadra. Anche se le sue parole potrebbero apparire soltanto come una battuta.
Squinzi ha voluto sottolineare le qualità della squadra allenata da Eusebio Di Francesco che non perde da 11 partite tra lo scorso e l’attuale campionato. Menzionando un paio di fattore determinanti sulla rosa: “Io sono sicuro che la nostra squadra ha tanti titoli per poter fare bene quest’anno, su 11 giocatori ne abbiamo 7 che sono abituati a giocare insieme da 4 anni”.

Gli aspetti vincenti del Sassuolo secondo il suo presidente

Certamente il patron del club emiliano crede nelle potenzialità della squadra, e ciò trova conferma nell’inizio di campionato buono che i neroverdi stanno facendo. E di questo ne ha merito il valore dell’italianità della quale è composta la rosa del Sassuolo: “Altro fattore importante è che abbiamo solo 3 stranieri, secondo me questo incide. Non vorrei essere l’allenatore delle squadre che abbiamo incontrato finora dove c’erano 8-9 stranieri. Non so come fanno a capirsi, come fanno a preparare le partite, gli allenamenti con 8-9 lingue diverse. È una specie di Babele calcistica”. Frecciatina o meno agli altri club di Serie A, Squinzi continua a ribadire il concetto: “Quindi credo che alcuni fattori siano effettivamente a nostro favore e corrispondono a una strategia che abbiamo deciso a tavolino, italiani e giovani, possibilmente”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here