Ventimila euro raccolti e tremila spettatori in sala il 24 maggio 2014 al Pala Cesaroni di Genzano. Questi in sintesi i numeri di Rock per un bambino 6, la manifestazione benefica ideata dal cantante Luca Guadagnini, che si è guadagnato una standing ovation durata oltre cinque minuti per lui  e la sua band al termine dell’esibizione della canzone Tornerà l’Aurora, e sua moglie Genni in memoria della figlia Aurora, grazie al sostegno dell’Aurora Music Rock e PrimamanoEventi. L’incasso, su specifica richiesta del Bambino Gesù di Roma, servirà per finanziare il primo anno di ricerca di una tra le patologie pediatriche ancora non adeguatamente trattabili, la sindrome da intestino corto. “Il programma di ricerca internazionale su questa grave patologia – dicono i medici del Bambino Gesù – avrà la durata presumibile di 3 anni ed è volto a razionalizzare ed uniformare il trattamento di questi casi in Europa ed attivare un data base europeo e la condivisione di un unico protocollo di approccio diagnostico e terapeutico“. Una parte inoltre andrà alla scuola materna Gianni Rodari di Genzano di Roma per un progetto sulla disabilità.

Rock per un Bambino 6 con Anna Tatangelo, Mariella Nava e i Cugini di Campagna
Rock per un bambino 2014, evento in beneficenza al Pala Cesaroni di Genzano

La serata, condotta magistralmente da Tiziana Mammuccari e Roberto Ranelli, ha visto avvicendarsi sul palco per oltre quattro ore grandi artisti nazionali che hanno regalato ai presenti uno spettacolo senza precedenti. Da Anna Tatangelo, visibilmente emozionata: “Anch’io ho un bambino piccolo e sono da sempre vicina a Luca Guadagnini e sua moglie Genni per quello che riescono a fare”, ai Cugini di Campagna, capaci di far ballare bambini e nonni per oltre venti minuti. E poi ancora Antonio Maggio, Mariella Nava, Manuela Villa, Martufello, Adriano Pennino, Dario Parini, Andrea Perroni, il rapper Evol, Monsieur David, Giacomo Castellana, Massimiliano Rodi, Alessandro Mancuso, Emanuele Trimarchi, Nicola Paparusso, Angelus Marino e Anthony Peth. Madrina di Rock per un bambino 6, direttamente dal set dei Cesaroni, l’attrice Micol Olivieri, fasciata in un mini abito di pizzo bianco che metteva in mostra le sue rotondità di futura mamma. A chiudere lo show, dando appuntamento all’anno prossimo, Luca Guadagnini e la sua band con il brano Tornerà l’Aurora, ispirato alla figlia morta nel 2009 per un tumore infantile. Il pubblico del Pala Cesaroni in piedi ad applaudire tra le lacrime la grinta e l’entusiasmo di questo papà così speciale.

Credito foto: Gentevip

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here