Eventi 2013 – Ferrari e red carpet hanno accolto la presenza di numerosi personaggi vip della politica e dello spettacolo al Gran Galà dell’Arte promosso dall’associazione Fabrizio Procaccini Onlus a favore dell’oncologia infantile. Ad aprire la serata è stata proprio la fondatrice dell’associazione, Luigia Vannani Procaccini, accompagnata dalla dott.ssa Anna Clerico, che hanno esposto i drammi della malattia raccontando come l’associazione aiuta tutti i giorni bambini colpiti da malattie oncologiche. Il conduttore della serata Michele Cocuzza, ha presentato i vincitori scelti dalla commissione cultura come eccellenze per le categorie artistiche cinema, fiction, danza, giornalismo, radio, moda e musica: Raf, Barbara Bouchet, Max Tortora, Alexandra Dinu, Kledi Kadiu, Candida Morvillo, Max Lazzari, Anna Pettinelli, Barty Colucci, Gabriella Labate, Giada Curti, Luigi Auletta, Angelica Sepe e a sorpresa il pluripremiato regista e conduttore televisivo Anthony Peth.

Politici, Vip e Principi al Gran Galà della Ricerca
Raf premia Anthony Peth come Eccellenza al Talento artistico emergente

Lo spettacolo è stato unico e travolgente con stacchetti musicali dell’orchestra di Alberto Laurenti e i Rumba de Mar, alternati da esibizioni di danza da ballerini professionisti e corpo di ballo di piccoli bambini.
Ogni artista ha partecipato con grande interesse collaborando non solo attravarso le donazioni, ma anche con le loro esperienze che si avvicinano molto a quella della Signora Luigia Vannani Procaccini, creando un’atmosfera emozionante e di grande solidarietà. In platea, tra gli altri, il Ministro Cancellieri, Sandra Milo, Renato Balestra, Fioretta Mari, Elisabetta Pellini, Emanuela Tittocchia, Georgia Viero, Nadia Bengala, il direttore d’orchestra Jacopo Sipari da Pescasseroli, Micol Olivieri, Luca Bastianello, Cecilia Gayle, Maria Monsè, Mandita Musat, la vincitrice di Jump su canale 5 Bonaria Dicorato e i principi Luigi e Orietta Boncompagni, Maria Pia e Giacinta Ruspoli, Guglielmo Giovannelli Marconi, Dacia Alliata con la Duchessa Judith Rose Seymour di Somerset e S.E. il Cardinale Renato Raffaele Martino.
Tutto il ricavato della serata sarà donato al Policlinico Umberto I di Roma, al fine di istituire alcune borse di studio dell’Unità di Oncologia Pediatrica dell’ Università “La Sapienza”.
Nell’oncologia pediatrica, dagli anni sessanta ad oggi il rapporto fra guarigioni e decessi si è invertito e la sopravvivenza a cinque anni dei bambini che si ammalano di un tumore è oggi intorno al 70%.
A concludere la serata un mini concerto di Raf, che ha lasciato il pubblico in sala emozionato e unito per una causa importante La ricerca.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here