Notizie ultima ora – Bruttissimo incidente nel Gp di Mosca Russia 2013 in Superbike, categoria Supersport. L’italiano Andrea Antonelli è morto. Il pilota 25enne di Castiglione del Lago, del Team Go Eleven, sotto una pioggia battente ha perso il controllo della sua Kawasaki nel corso del primo giro (quando viaggiava a 250 km/h), è caduto ed è stato travolto dalla Honda di Lorenzo Zanetti, che non è riuscito ad evitarlo. Secondo la prima ricostruzione, la pedana della moto di Zanetti ha colpito in pieno il casco di Antonelli: un impatto violentissimo che è costato la vita al pilota umbro.

Morto al gp di Mosca il pilota di Supersport Andrea Antonelli
Incidente gp mosca in Supersport: Andrea Antonelli muore in pista

Antonelli ha perso conoscenza, è stato intubato e trasportato nel centro medico del tracciato. Dove è morto poco dopo. Il pilota è deceduto in seguito al forte trauma cranico riportato. Data la gravità della situazione, i medici hanno preferito non rischiare il trasporto in elicottero verso l’ospedale più vicino. La gara di SuperSport, che era stata inizialmente sospesa e riprogrammata per le 13.00, è stata definitivamente annullata. La dinamica dell’incidente è sin troppo simile a quella che ha provocato la morte di Craig Jones a Brands Hatch nell’agosto del 2008 e a quella che ha portato alla morte di Marco Simoncelli, a soli 24 anni durante il Gran Premio della Malesia della MotoGp, disputatosi sul circuito di Sepang.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here