Morto al gp di Mosca il pilota di Supersport Andrea Antonelli

Notizie ultima ora – Bruttissimo incidente nel Gp di Mosca Russia 2013 in Superbike, categoria Supersport. L’italiano Andrea Antonelli è morto. Il pilota 25enne di Castiglione del Lago, del Team Go Eleven, sotto una pioggia battente ha perso il controllo della sua Kawasaki nel corso del primo giro (quando viaggiava a 250 km/h), è caduto ed è stato travolto dalla Honda di Lorenzo Zanetti, che non è riuscito ad evitarlo. Secondo la prima ricostruzione, la pedana della moto di Zanetti ha colpito in pieno il casco di Antonelli: un impatto violentissimo che è costato la vita al pilota umbro.

Il pilota Andrea Antonelli muore durante il gp superbike mosca 2013
Incidente gp mosca in Supersport: Andrea Antonelli muore in pista

Antonelli ha perso conoscenza, è stato intubato e trasportato nel centro medico del tracciato. Dove è morto poco dopo. Il pilota è deceduto in seguito al forte trauma cranico riportato. Data la gravità della situazione, i medici hanno preferito non rischiare il trasporto in elicottero verso l’ospedale più vicino. La gara di SuperSport, che era stata inizialmente sospesa e riprogrammata per le 13.00, è stata definitivamente annullata. La dinamica dell’incidente è sin troppo simile a quella che ha provocato la morte di Craig Jones a Brands Hatch nell’agosto del 2008 e a quella che ha portato alla morte di Marco Simoncelli, a soli 24 anni durante il Gran Premio della Malesia della MotoGp, disputatosi sul circuito di Sepang.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.