Il primo eventoTomei International Vip Party” del 31 ottobre 2013 che ha avuto luogo al Teatro Centrale di Roma, organizzato dai fratelli Luca e Luigi Tomei, ha superato ogni aspettativa. Tutto è andato alla perfezione. Ottime le critiche sui quotidiani (tra cui “Il Tempo” e “Il Messaggero“). Sono stati trasmessi cortometraggi in tv, realizzati video youtube. Riviste e siti web hanno pubblicato le foto delle attrici presenti alla serata che con le loro scollature, trasparenze, pizzi, paillettes, cristalli swarowski e abiti in pelle hanno attirato l’attenzione dei media. A partire dalla madrina dell’evento Maria Grazia Cucinotta, alla straordinaria esibizione del ballerino Brahim Zaibat, compagno attuale della pop star Madonna. Molto apprezzato anche lo spettacolo musicale che ha intrattenuto gli ospiti per tutta la serata. Insomma un gran galà. E ora ascoltiamo le prime impressioni dei fratelli Tomei che siamo andati ad intervistare personalmente.

tomei-international-vip-party-roma-336
Luca e Luigi Tomei intervistati dopo il Tomei International Vip Party a Roma

Luca, Luigi, un bilancio sul vostro primo Tomei International Vip Party?

Molto positivo. Sia per quanto riguarda l’organizzazione dell’evento sia per la presenza di ospiti veramente d’eccezione.

Quali sono stati i momenti più belli, emozionanti e divertenti della serata?

Il taglio della torta con Brahim Zaibat e la sua esibizione.

Tra gli ospiti, come special guest, Brahim Zaibat, ballerino di spessore e di fama internazionale, nonchè fidanzato di Madonna. E’ come ve lo immaginavate?

Bravissimo nel ballo come già era noto e conoscendolo abbiamo scoperto che è anche molto simpatico.

Voi avete una casa di produzione cinematografica, lui si occupa di danza e di moda. Credete che sia possibile un forte legame tra le varie arti?

Certamente.

Che cosa vi augurate per il futuro e a che cosa state lavorando ora?

Stiamo lavorando al prossimo Tomei International Vip Party. E a breve ci sarà l’annuncio ufficiale. Siamo sicuri che sarà un successo come il primo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here