Muore lo scrittore colombiano Gabriel Garcia Marquez all’età di 87 anni. Un velo di tristezza e malinconia si è posato sugli aggiornamenti di stato di twitter e facebook: tantissimi i fan e gli artisti che hanno condiviso un saluto, una frase o uno stato d’animo per la morte dell’autore di “Cent’anni di solitudine” insignito del Nobel per la letteratura nel 1982. La notizia ufficiale è arrivata nella sera del 17 Aprile 2014, ma erano nove giorni che stava lottando contro con la sua salute: disidratazione, infezione polmonari e urinarie che nascondevano una forma terminale di cancro a fegato e polmoni.

Gabriel Garcia Marquez  87 anni compiuti lo scorso marzo è morto
Gabriel Garcia Marquez 87 anni compiuti lo scorso marzo è morto

Mille anni di solitudine e tristezza per la morte del più grande dei colombiani di tutti i tempi. Solidarietà e condoglianze a Gabo e la famiglia”, questo il sentito tweet del Presidente della Colombia Juan Manuel Santos, che ha annunciato tre giorni di lutto nazionale.
Entrano così immediatamente nei toptrend gli hashtag #GraciasGabo e #Cien Anos de Soledad, per salutare lo scrittore un’ultima volta attraverso citazioni e omaggi. Non mancano anche quelli dei vip: la giornalista Arianna Huffington cita di Gabo la frase “Non è vero che la gente smette di inseguire i suoi sogni perché invecchia, è che invecchia perché smette di inseguire i suoi sogni”, mentre un ammiratore colombiano riflette su una coincidenza: “Garcia Marquez è morto un giovedì santo, come Ursula Iguaran, protagonista del suo capolavoro”.
Caro Gabo, una volta mi hai detto che la vita non è quella che uno ha vissuto, bensì quella che uno ricorda e come la ricorda per raccontarla. La tua vita, caro Gabo, la ricorderemo come un regalo unico e irripetibile, il più originale dei racconti”, ha scritto la cantante colombiana Shakira, che entra sicuramente a far parte dei tweet più belli dedicati allo scrittore.
L’ultimo saluto a Gabo è previsto per lunedì a Città del Messico nel Palazzo delle Belle Arti. I resti saranno cremati in una cerimonia privata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here