Lea Seydoux la Bond Girl di Spectre è il nuovo volto di Louis Vuitton

Bella, affascinante e, a quanto pare, anche “alla moda”. L’attrice francese Lea Seydoux, parigina classe 1985, è diventata la testimonial d’onore di uno dei brand francesi più noti di tutti i tempi: Louis Vuitton. L’attrice, che farà il suo debutto con la prestigiosa maison all’Unicef Ball il prossimo 12 gennaio, vestirà un abito (senz’altro elegantissimo) confezionato per lei su misura da Nicolas Ghesquiere, direttore creativo delle collezioni femminili del marchio Nicolas, e farà il suo ingresso all’evento proprio accompagnata dallo stilista. “Sono estremamente orgogliosa di rappresentare un così forte simbolo dell’eleganza francese“, ha dichiararto la Lea Seydoux, “un marchio iconico le cui iniziali sono riconosciute in tutto il mondo. Ammiro profondamente il lavoro di Nicolas Ghesquiere, in particolare la sua innovazione. La sua incessante ricerca di novità è stupefacente“.

lea seydoux
Lea Seydoux

Lea Seydoux, che sicuramente non deluderà le aspettative di eleganza della nota casa francese, ha fatto il suo debutto nel mondo dello spettacolo nel 2005, apparendo nel videoclip Ne partons pas fâchés di Raphaël, diretto da Olivier Dahan. Il cinema invece l’ha vista partecipare per un piccolo ruolo nel 2009 in Bastardi senza gloria di Quentin Tarantino (2009), e poi, per la bella trentenne francese, è iniziata una carriera attoriale che è decollata senza più freni. Da Midnight in Paris (di Woody Allen) a Mission Impossible – Protocollo fantasma (di Brad Bird), per poi raggiungere l’apice con La Vita di Adele, per cui ha ottenuto la Palma d’Oro a Cannes 2013. E adesso, dopo aver ricoperto i panni dell’ultima Bond Girl in Spectre, non le resta che indossare quelli di Louis Vuitton e far sognare tutti i suoi ammiratori nella serata dell’Unicef Ball.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here