Una bellezza intramontabile quella di Kate Moss, anche nei suoi quarant’anni che non le impediscono di posare ancora per riviste note e in pose hot, basti pensare al servizio da coniglietta per Play Boy oppure a quello per Vogue insieme a Rihanna, a cui la bella modella inglese non ha proprio nulla da invidiare. Ed intramontabile non è solo la sua bellezza ma anche la sua ricchezza, che non manca di riempire le classifiche.

Kate Moss è la top model più ricca del Regno Unito
Kate Moss è la regina delle top model

Secondo infatti il Times che ogni anno pubblica la classifica degli uomini e delle donne dello spettacolo che hanno incassato di più durante la stagione, Kate Moss è tra le prime topmodel che hanno guadagnato di più nel Regno Unito ed è addirittura volata direttamente al primo posto. Leggenda delle passerelle la Moss si porta a casa 55 milioni di sterline, che corrispondono ai nostri 65 milioni di euro. Mica poco? Una vera e propria icona della moda che può vantare anche una statua d’oro che la raffigura: la statua è intitolata “Sirena” ed è stata realizzata dall’artista Marc Quinn.

Ricca e bella Kate Moss è ormai destinata a diventare una vera e propria icona di seduzione femminile: temperamento forte e bellezza sobria ne fanno una delle top model più celebrate del pianeta, alla quale è stato perdonato anche qualche errore passato. Il periodo da “Cocaine Kate” fu una grandissima delusione per tutti coloro che amano la modella, ma il suo sentito pentimento le è bastato a riconquistarsi la stima dei fan. La colpa forse di quella strada sbagliata fu anche del suo secondo errore di nome Pete Doherty, il rocker maledetto che ha dato da soffrire non poco alla bella Kate che tra i suoi amori annovera anche il bel Johnny Depp. Oggi la modella inglese ha trovato però la sua serenità al fianco del musicista Jamie Hince. Il debole per i musicisti però sembra proprio essere radicato in lei, se pensiamo che anche Depp vanta un passato da rocker.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here