Internazionali BNL d’Italia, Novak Djokovic è il nuovo re di Roma. Il serbo interrompe il regno del numero uno al mondo Rafa Nadal; Nole ha battuto lo spagnolo in un incontro durato quasi 2 ore e 20 minuti (4-6, 6-3, 6-3). Il tennista ha trionfato al campo centrale del Foro Italico di fronte ad un pubblico in festa, dedicando la sua vittoria alla brutta situazione che sta vivendo, in questo momento, il suo paese. Djokovic vince e disegna un cuore sulla terra rossa, poi un pensiero va alla Serbia, prima autografa la telecamera con una frase in cirillico per il suo popolo in questi giorni colpito dalle alluvioni: “This is for Serbia e Bosnia” (Questo è per la Serbia e la Bosnia). Poi dopo la premiazione insieme ai grandi del tennis, dall’italiano Nicola Pietrangeli all’australiano John Newcombe, il campione di Belgrado si è rivolto proprio ai suoi connazionali: “Una dedica speciale va al mio paese che sta soffrendo tanto”.

Djokovic-vittoria-Roma
Novak Djokovic vince a Roma gli Internazionali d’Italia

Il giocatore serbo ha vinto, dunque, per la terza volta ai Masters 1000 di Roma, dopo le vittorie contro Wawrinka e Nadal del 2008 e del 2011. Djokovic ha trionfato e chi invece è mancato, è stato proprio il padrone incontrastato della terra rossa, Rafa Nadal, che non sta giocando al massimo, e complice un grande avversario, si è dovuto arrendere. Però è da qualche settimana che il campione di Manacor non è al meglio, già la settimana scorsa non aveva giocato bene, ma grazie al ritiro del suo avversario aveva vinto la finale di Madrid. E allora Nole festeggia il trionfo in campo contro il maiorchino, oltre alla gioia recente di diventare tra qualche mese padre di un bimbo, che la sua compagna Jelena Ristic gli darà. Come aveva scritto lui stesso sul suo profilo Twitter: “Jelena is pregnant!! We will be parents soon!” (Jelena è incinta, saremo presto genitori).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here