Sembra impossibile eppure, Lupo Alberto, il lupo azzurro più simpatico e più amato da grandi e piccini compie quarant’anni. Per l’occasione è stata allestita una grande mostra al Wow Spazio Fumetto – Museo del Fumetto di Milano. Dal 28 marzo al 1 giugno saranno esposti tutti i lavori, documentari e pubblicazioni fatte in onore di Lupo Alberto. La sua storia risale al 1974, quando il suo disegnatore -inventore Guido Silvestri in arte Silver fece apparire per la prima volta il simpatico nasone del famoso Lupo disegnato in bianco e nero con i tratti non precisi, tutto viene perfezionato in seguito compreso il famoso colore blu del manto che lo renderà unico.

Il lupo azzurro disegnato da Silver compie 40 anni
Lupo Alberto festeggia i suoi primi quarant’anni

Lupo Alberto non è da solo nella fattoria McKenzie, chi non ricorda la gallina Marta, il cane Mosè e in ultimo Enrico la talpa. Tutti personaggi amatissimi dai fans di Lupo Alberto e company, il lupo nazionale è anche impegnato nel sociale, sostenendo campagne che lo vedono testimone. Tra le più famose la campagna contro l’AIDS nel 1991 con un opuscolo prodotto dal Ministero della Sanità che, è considerato, però troppo esplicito e, ritirato quasi subito dal Ministro dell’Istruzione di allora la Iervolino. Non contento Lupo Alberto ci riprova agli inizi del Duemila con la sua innamorata di sempre, la gallina Marta, sempre sullo stesso tema. Questa volta sembra andare un po’ meglio. Rimane e rimarrà per sempre il lupo più amato e…quindi tanti auguri lupacchiotto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here