Lo sport, spesso, non è solo competizione, ma diventa anche l’occasione per scherzare e lanciare un messaggio importante. È il caso dell’iniziativa #icebucketchallenge: l’idea è di farsi riprendere mentre ci si getta addosso un secchio pieno di acqua gelata, sfidando qualcun altro a fare la stessa cosa. Una sorta di gioco che sta interessando molti uomini dello sport mondiale; non si tratta di persone normali, ma atleti che vogliono sensibilizzare sulla lotta contro un male gravissimo, la SLA (Sclerosi laterale amiotrofica). Questa nuova campagna per combattere il morbo di Gehrig ha coinvolto tantissimi personaggi famosi dello sport: Bolt, Cristiano Ronaldo, Neymar, Balotelli, tutti davanti a una telecamera, pronti a sfidare un loro amico o un collega che dovrà fare la stessa cosa.

Ice Bucket Challenge: Personaggi famosi si lanciano un secchio d'acqua per beneficenza
L’Ice Bucket Challenge ha contagiato anche il mondo dello sport

Ci si può rifiutare? Certo, ma la punizione consiste nel dover fare una donazione alla fondazione che si occupa della lotta a questa patologia (anche se alla fine in molti stanno contribuendo, comunque, alla ricerca). A dare il via a questa catena di sant’Antonio su internet (perchè già da tempo si era diffusa in tono minore) è stato l’ex giocatore di Baseball Pete Frates; il contributo è stato importante, in meno di un mese sono stati raccolti ben 5,7 milioni di dollari.

Neymar per esempio ha nominato il colombiano del Napoli Camillo Zuniga, il calciatore che ai Mondiali in Brasile ha commesso un gravissimo fallo  nei confronti del gioiellino del Barcellona, che in seguito ha riportato un’infortunio molto grave alla colonna vertebrale.
In poco tempo hanno partecipato tantissime persone, e anche l’Italia non si è tirata indietro: l’attaccante della Fiorentina Giuseppe Rossi si è versato il secchio sfidando la sorella e diversi amici, fra cui il terzino Marcos Alonso; alla Roma il Ceo della squadra capitolina Italo Zanzi insieme al portiere Morgan De Sanctis e il difensore inglese Ashley Cole hanno raccolto la sfida della madre del loro presidente, Angelina Pallotta, nominando a loro volta, altri calciatori come Gianluigi Buffon.
Non finisce qui, però, perché i nomi dello sport a partecipare sono stati tantissimi, anche il pilota Felipe Massa che ha sfidato il suo ex compagno di squadra Fernando Alonso; la stessa sorte è toccata anche al numero uno al mondo del tennis Novak Djokovic. Insieme a loro, sono intervenuti molti nomi dello spettacolo, personaggi famosi (internazionali e nostrani), come Gwen Stefani, Jennifer Lopez, Laura Pausini, Fiorello, e persino Mark Zuckerberg. Il padre di Facebook ha sfidato, nientemeno che Bill Gates a lanciarsi addosso l’acqua ghiacciata e il fondatore della Microsoft ha subito accettato la nomination.
Il mondo intero sta perciò rispondendo presente all’iniziativa dell’ALS Association per sensibilizzare gli sportivi e non solo alla lotta per una malattia che colpisce un numero sempre più alto di persone. I volti di vip e atleti stanno ovviamente richiamando l’attenzione, rendendo questa campagna talmente virale, che ogni giorno nomi nuovi si prestano “al lancio del secchio di acqua gelata”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here