Ginnastica Artistica – Europei di Sofia. Vanessa Ferrari è la nuova campionessa continentale nel corpo libero. L’atleta azzurra ha vinto la medaglia d’oro con il punteggio di 14.800 vincendo la gara in ex aequo con la ginnasta rumena Larisa Iordache. La giovane 23enne italiana ieri è salita sul gradino più alto del podio, dopo circa sette anni dal suo precedente, cioè dal 2007 ad Amsterdam. In questi ultimi anni, la Ferrari ha avuto tante difficoltà: come non ricordare la delusione per il quarto posto arrivato alle ultime Olimpiadi di Londra nel 2012. Tanto che nelle ore immediatamente successive alla gara, tra le lacrime aveva espresso l’intenzione di abbandonare le gare. Alla fine, per la gioia dei suoi sostenitori e per l’Italia sportiva, non si è ritirata.

Ginnastica Artistica: Vanessa Ferrari è medaglia d'oro
Vanessa Ferrari campionessa d’Europa

Ieri Vanessa ha messo in campo una gara davvero perfetta: “La sera prima avevo le gambe dure. La prova a squadre è stata davvero impegnativa e poi io ho una certa età”. La sportiva (Caporal maggiore dell’Esercito), che a novembre compierà ventiquattro anni, ha in qualche modo giocato in casa perché la mamma Galia Nikolova è proprio bulgara, e a vederla c’erano anche tutti i familiari, dal nonno ai cugini. Con la gioia nel cuore e la soddisfazione per il traguardo raggiunto, la Ferrari ha commentato dicendo: “Dedico questa medaglia alla mia famiglia, ho avuto dei momenti bui ma alla fine sono sempre riuscita a rialzarmi grazie a loro”.
Anche il tecnico della Nazionale Enrico Casella era entusiasta per il risultato dell’azzurra: “Un’atleta incredibile, che non finisce mai di stupire. Abbiamo preparato questa gara con grande attenzione tattica, ma la tattica, quando non hai l’atleta serve a  poco”. Non a caso è stato proprio il tecnico italiano a scoprire la ragazza e a seguirla sin dagli inizi della sua carriera, e, infatti, sembra proprio che abbia visto giusto nei confronti di Vanessa.
Così adesso la giovane bresciana andrà in vacanza, prima in Bulgaria e poi a Miami con il fidanzato Andrea Cingolani, anch’egli un ginnasta (impegnato nelle prossime settimane a Sofia per gli Europei maschili); dopodiché arriverà il momento di pensare ai Mondiali in Cina di ottobre. Ci sarà tempo, quindi, per lei di allenarsi, e intanto potrà godersi insieme ai familiari la gioia di una medaglia d’oro, dopo tanti anni di attesa e fatica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here