Tania Cagnotto è ancora la regina incontrastata dei tuffi da 1 mt in Europa. La bolzanina ha conquistato la sesta medaglia d’oro continentale a Rostock in Germania. Oltre alla campionessa azzurra, la nazionale italiana si gode anche il quarto posto di Elena Bertocchi al suo debutto nella competizione europea.

Europei di tuffi 2015 – Tuffi da 1 mt : la gara di Tania Cagnotto

Tania-Cagnotto-vince-la-medaglia-doro
Tania Cagnotto Medaglia d’Oro

La tuffatrice trentenne ha conquistato la vittoria con il punteggio di 291.60 punti, davanti alla russa Nadezda Bazhina (279.40) e l’ucraina Yelena Fedorova (275.40). Tania Cagnotto ha cambiato la sua gara a due tuffi dalla fine, quando alla terza rotazione era seconda. Poi negli ultimi due tentativi ha cambiato ritmo, prima con il salto mortale e mezzo con avvitamento conquistando 58.50 e poi con il salto mortale e mezzo rovesciato che le ha permesso di fare il punteggio di 62.40. Nel turno finale l’avversaria russa ha sbagliato il tuffo, un doppio e mezzo indietro, e così l’azzurra ha conquistato la medaglia d’oro.
Tania Cagnotto ha confermato ancora una volta di essere la migliore in Europa dal trampolino da un metro: “Vincere fa sempre un certo effetto, non ci si abitua mai”, ha dichiarato l’italiana dopo la premiazione. “Ogni successo ha un significato particolare. Oggi è andata molto bene e spero di tenere fino alla fine. Ero la più vecchia in questa finale ma sul trampolino non si è visto, vero?”, ha scherzato la Cagnotto. È stata una giornata positiva anche per la giovane azzurra, Elena Bertocchi, tuffatrice 20enne di Milano che è rimasta fuori dal podio, ma ha fatto un’ottima gara al debutto con il punteggio di 267.80. “Per la prima volta mi piace un 4° posto. Sono riuscita a rimanere tranquilla e a mettere a punto il doppio e mezzo avanti sbagliato in mattinata. Ho fatto quello che mi ha detto il mio coach, mi sono scatenata”, ha commentato la Bertocchi.

Le altre gare degli azzurri all’Europeo

La Cagnotto in questo modo si prepara ai prossimi Mondiali di Kazan e alle Olimpiadi che il prossimo anno saranno in Brasile. Ma nel frattempo la competizione europea non è terminata. Perché domani l’atleta di Bolzano tornerà a gareggiare con Francesca Dallapè per il sincro da 3 metri. Le due campionesse azzurre hanno già ottenuto sei volte la medaglia d’oro continentale. E quindi domani saranno le favorite per il trionfo finale.
Nel frattempo oltre alla gara delle donne, c’è stata anche la prova del sincro da 3 metri maschile. Per l’Italia hanno partecipato in coppia Michele Benedetti e Tommaso Rinaldi, reduci dalla delusione nella gara individuale, hanno centrato il quinto posto (373.38). A vincere la medaglia sono stati i russi Zakharov e Kuznetsov con il punteggio di 419.73.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here