L’eclettico pittore Dario Ballantini il 5 novembre 2013 ha presentato la sua mostra personale di quadriIdentità Artefatte” presso la Galleria Pisacane Arte di Milano. L’artista è anche un personaggio noto in Tv grazie alle sue trasformazioni, tra le quali ricordiamo lo stilista Valentino, durante il tg satirico di Antonio Ricci “Striscia la notizia“, ma in realtà il suo estro creativo va ben oltre le trasformazioni. Dario infatti è un pittore di grande qualità. A presentare le sue opere d’arte sono il curatore della mostra Massimo Licinio e il gallerista Roberto Ungaro. Fino all’8 novembre i suoi quadri saranno di scena alla Triennale Bovisa di Milano. Dario Ballantini festeggia i suoi 25 anni di attività tra Televisione e Pittura. Si tratta di un’esposizione artistica e multimediale curata da Massimo Licinio ed ideata con la collaborazione di Emilio Banfi. Il pubblico potrà interagire direttamente con l’artista tramite incontri e performance e sperimentare la fusione delle due anime artistiche di Ballantini.

Dario Ballantini presenta i suoi quadri alla "Galleria Pisacane Arte" di Milano
Dario Ballantini e le sue opere d’arte alla Galleria Pisacane Arte Milano

Attore, trasformista, pittore: sono molteplici le identità di Ballantini che alterna i suoi impegni nel mondo dello spettacolo con una profonda passione per l’arte. Se come showman Ballantini è noto proprio per i suoi mille volti, come pittore si toglie ogni maschera per indagare se stesso e nel contempo l’essere umano in tutta la sua complessità. Nei suoi lavori figure e volti si attorcigliano e si sovrappongono affiorando da un mondo fatto di colori espressionisti, di graffi e segni pieni di energia. Attraverso pennellate dense e dinamiche l’artista esprime inquietudini, angosce e malinconie. L’osservatore si riconosce nella fragilità degli sguardi impressi sulla superficie dell’opera e viene travolto dal caos pieno di emozioni di Ballantini. Dai primi lavori esposti in Toscana nel 1985 subito dopo la maturità artistica, Ballantini inizia un intenso percorso che lo porta, sempre più dal 2000, a partecipare ad importanti mostre non solo in Italia, ma anche a Parigi, Londra, Miami e New York. Un’affermazione crescente nel mondo dell’arte testimoniata dagli scritti dei molti critici che si sono interessati alla sua ricerca pittorica.

Credito foto: Smisci Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here