Notizie ultima oraDaniele Lo Presti, 42 anni, era un fotografo dell’agenzia LaPresse. Ieri pomeriggio è stato trovato morto sotto ponte Testaccio, ucciso con un colpo di pistola alla testa. Il cadavere è stato notato da un passante, lungo un tratto della pista ciclabile dove intorno alle ore 17,00 era andato a correre.  A riconoscerlo sono stati i colleghi di Lo Presti che avevano appuntamento con lui per fare jogging.  Sul posto sono accorsi un equipaggio della polizia e un’ambulanza che è ripartita vuota dopo che il personale sanitario ha constatato il decesso.

Daniele Lo Presti: Fotografo dei vip ucciso, lavorava per l'agenzia LaPresse
Daniele Lo Presti: Chi ha ucciso il fotografo dei vip?

Inizialmente si era pensato ad una caduta accidentale forse dovuta ad un malore, poi è stato verificato che l’uomo aveva una ferita da proiettile alla testa. Daniele Lo Presti, paparazzo di professione, era originario di Vibo Valentia ma da una ventina di anni viveva a Roma e viaggiava continuamente anche all’estero per il suo lavoro. Spesso i suoi scoop venivano pubblicati anche dal sito Dagospia. Operava soprattutto tra Sabaudia e Formentera dove con la sua macchina fotografica inseguiva vip e personaggi famosi. Il fotografo in passato aveva anche ricevuto minacce intimidatorie: la sua auto fu incendiata.
«È chiaro che Daniele era una persona che infastidiva per il lavoro che faceva, fatto di tanti scoop e foto clamorose. L’ultimo erano le foto della cantante Rihanna a Capri. Ma lui era stato parecchio anche all’estero, dove aveva per esempio scattato delle foto a Brad Pitt con una presunta amante».  A parlare è un amico del fotografo. «Daniele era amico di tutti – prosegue – anche di alcuni vip come Fiorello, con cui aveva un bel rapporto. A Roma viveva da solo e tra i fotografi veniva chiamato ‘Johnny’. » Chi l’ha ucciso?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here