In un ambiente quasi totalmente dominato da uomini ecco spuntare finalmente una donna che ha fatto valere il suo talento vincendo la “Campari Barman Competition 2014” aggiudicandosi il titolo di barlady. Il suo nome è Chiara Beretta, milanese, per sua stessa ammissione è capitata in questo mondo per caso e non si sarebbe mai aspettata di vincere. In palio per lei un master di specializzazione alla Campari Academy e la possibilità di diventare ambasciatrice dell’aperitivo nato nel 1860 a Novara. Chiara ha dovuto lottare con ben 499 concorrenti, sbaragliandoli tutti prova dopo prova. La sua creazione si chiama “Priscilla” ed è una rivisitazione del Negroni ovviamente a base di Campari.

Chiara Beretta ha vinto la "Campari Barman Competition 2014"
Chiara Beretta barman dell’anno

Tre giurie hanno decretato il vincitore e sono state rispettivamente una per la comunicazione, una per la tecnica e infine l’ultima per la comunicazione. Gli ingredienti del cocktail di Chiara sono stati oltre ai tradizionali i seguenti: aggiungere tequila reposado, mandarini, Cynar, finocchietto selvatico come guarnizione e una soda aromatizzata allo zucchero. Come madrina d’eccezione era presente la bellissima Martina Colombari e Salvatore Calabrese del Playboy Club di Londra, molto famoso come barman italiano. Per noi profani di questo mondo la barlady, un cocktail da fare in casa che non è certo il “priscilla” ma, farà ugualmente bella figura ed è “l’americano”. Eccovi la ricetta: 1 parte Campari, 1 parte di Vermouth Cinzano rosso, 1 parte di soda. In un bicchiere double rock riempito di ghiaccio, preparate direttamente il cocktail. Aggiungete una parte di soda. Guarnite con una fetta d’arancia. E… cin cin.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here