Cesare Prandelli allenerà il Galatasaray: a comunicare la notizia, è stato proprio il presidente del club turco. Unal Aysal numero uno della società giallorossa ha confermato la conclusione dell’accordo con l’allenatore di Orzinuovi su Twitter: “Prandelli riunisce in sé tutte le caratteristiche che vogliamo per il nostro allenatore e da lunedì sarà alla guida della squadra”. L’ex tecnico della nazionale, andrà a Istanbul domenica per sbrigare tutte le pratiche necessarie e sarà pronto già lunedì (7 luglio) per lavorare con la rosa che avrà a disposizione. Il contratto con la squadra turca prevede un triennale a 4,5 milioni a stagione, più 500 mila euro di bonus in caso di vittoria in campionato, e altrettanti se dovesse raggiungere i quarti di Champions League.

prandelli-galatasary-accordo
Prandelli dopo le dimissioni dalla Nazionale Italiana passa al Galatasary

L’ex CT azzurro ha avuto giusto il tempo di scrollarsi di dosso tutte le critiche per il fallimento dell’Italia al Mondiale e poi guardarsi subito intorno.
Facendo un passo indietro, tutti ricorderanno, le rapide dimissioni avvenute proprio in conferenza stampa dopo la sconfitta contro l’Uruguay. Il tecnico aveva parlato di una crisi forte e di tanti errori di valutazione, non ultima la mancata risposta di fiducia da parte di Balotelli. Adesso è venuto il momento, dopo circa dieci giorni dalla partenza da Mangaratiba, di cominciare da zero, e il tecnico bresciano lo fa scegliendo il Galatasaray. Il presidente turco prosegue con il tweet, certo che insieme squadra e mister faranno grandi cose: “Siamo convinti di poter raggiungere grandi risultati con lui. Lunedì comincerà l’era di Cesare Prandelli”.
Arriva al termine una trattativa che era uscita allo scoperto pochi giorni fa tramite l’agenzia turca Anadolu, che aveva annunciato l’inizio di una serie di contatti tra la società e il mister italiano.
Il dialogo tra le due parti è finito piuttosto rapidamente, così, ora Prandelli avrà modo di iniziare a lavorare insieme ai suoi collaboratori, che hanno ottenuto a loro volta un compenso importante: un milione e mezzo l’anno.
Ed ecco che in Turchia arriva un altro italiano, prima dell’ex coach azzurro, ad allenare il Galatasaray c’era stato Roberto Mancini.
Il mister jesino aveva esercitato una clausola per liberarsi dal contratto che lo legava al club di Istanbul fino al 2016, e questo; dunque, questo potrebbe aprire un possibile valzer delle panchine: Prandelli al Galatasaray e Mancini in nazionale. Potrebbe essere un’ottima soluzione per l’Italia: chissà che cosa ne pensa il diretto interessato (sarebbe disposto a ridursi l’ingaggio che percepisce?) e chissà che cosa ne pensano i tifosi di questo possibile avvicendamento in azzurro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here