La situazione di Mohamed Salah diventa un vero e proprio caso legale. Il giocatore egiziano è sempre diviso tra la Fiorentina che non accetta di perderlo e le altre pretendenti che sarebbero disposte ad acquistarlo in questa finestra di calciomercato.

L’ultimatum della società viola e la decisione di Mohamed Salah

 

In queste ultime ore la società viola aveva lasciato una sorta di ultimatum al 23enne, entro il quale avrebbe dovuto far sapere cosa avrebbe deciso per la prossima stagione. Dall’entourage di Salah non è arrivata nessuna risposta e la società toscana ha ritenuto che si fosse rinnovato automaticamente il prestito del giocatore dal Chelsea, proprietario del cartellino. In realtà in tarda serata il procuratore dell’attaccante ha comunicato la decisione di non restare nella squadra della famiglia Della Valle. Ramy Abbas ha rilasciato una breve dichiarazione a FiorentinaViola.it: “Abbiamo deciso, non restiamo alla Fiorentina. Salah si trasferirà in un altro club italiano questa estate”. Le due possibili pretendenti sarebbero l’Inter e la Roma, che potrebbero farsi avanti con il club londinese per avere l’egiziano. Ma ancora non si sa quale tra le due squadre abbia convinto il calciatore a lasciare la sua attuale squadra.

La Fiorentina procederà per vie legali

Salah
Mohamed Salah

La storia di Salah non finisce così perché il club di Firenze non accetta questa decisione, considerando la mancata risposta dell’attaccante come un rinnovo automatico del contratto, senza un adeguamento dello stipendio. Infatti, la società viola nei giorni scorsi aveva fatto una proposta a Salah per convincerlo a restare alla Fiorentina, offrendogli tre milioni e mezzo a stagione, ma non avendo avuto una conferma adesso ritengono di dover lasciare il suo ingaggio a 1 milione e otto. Pretendendo che il giocatore si presenti al ritiro che inizierà il 7 luglio a Moena. Il calciatore nel frattempo ha deciso che non risponderà alla convocazione del club toscano. Costringendo la Fiorentina a prendere una scelta estrema, come riporta il comunicato stampa pubblicato sul sito ufficiale della società: “In merito agli accadimenti degli ultimi giorni che hanno coinvolto l’atleta Mohamed Salah, ACF Fiorentina al fine della massima trasparenza nei confronti dei propri tifosi, precisa quanto segue, il calciatore, tramite il suo rappresentante, ha rifiutato la proposta migliorativa del proprio contratto ed ha addirittura manifestato l’intenzione di essere trasferito in altro club e non rispondere alla convocazione che gli era stata già inoltrata. In considerazione di quanto sopra è stato dato mandato ai nostri legali di valutare le azioni necessarie per la tutela dei diritti della Società”. (goalItalia)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here