Antonino Cannavacciuolo è considerato il gigante buono della cucina italiana. Da quando è tornato alla conduzione del programma Cucine da Incubo, ogni mercoledì su Fox Life (Sky, canale 114), il format culinario portato alla ribalta dal grande Gordon Ramsay, è apparso a tutti come un uomo professionalmente impeccabile ma, umanamente ancora più sincero è simpatico di prima. Il cuoco televisivo si commuove nel vedere i suoi proprietari alle prese con problemi economici e non solo; sta dando al programma un’impronta umana. Cannavacciuolo alza la voce, sì, e cerca di far capire gli errori che si commettono ma poi si commuove difronte allo smarrimento dei proprietari.

Antonino-Cannavacciuolo-cucine-da-incubo-fox-life-sky Antonino Cannavacciuolo: Il cuoco duro dal cuore tenero
Antonino Cannavacciuolo, lo chef di Cucine da incubo su Fox Life

L’unica cosa che lo fa inquietare tantissimo è la scarsa pulizia che trova nelle cucine dei ristoranti dove lavora, lì proprio non transige e diventa quasi cattivo. Come dargli torto! Il segreto della sua cucina è senza dubbio l’olio d’oliva che Antonino considera come l’oro giallo della cucina italiana, per sua stessa ammissione non potrebbe farne a meno. Il suo buon cuore si evidenzia quando parla della sua attività che ormai conta più di trenta dipendenti e, il suo peggior incubo è appunto di fallire e lasciare tutte quelle persone che dipendono da lui senza nulla. Le sue creazioni culinarie le considera come figli e non preferisce nessun piatto all’altro, li adatta in base alla situazione e al luogo. E’ veramente uno chef con i fiocchi che, con la sua fantasia e professionalità riesce a far brillare tutto ciò che tocca, mettendo comunque al primo posto la sua grande passione per il lavoro che svolge, quando è dentro una cucina si avverte immediatamente che quello è il suo habitat naturale e che non vorrebbe stare in nessun altro posto. Grande Antonino continua a farci sognare con le tue creazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here