Sabato 12 settembre si è spenta a Roma l’attrice televisiva e cinematografica Vittoria Piancastelli Tracquilio. L’artista aveva soltanto 53 anni ed è morta a causa di una grave malattia contro la quale lottava ormai da più di un anno. Attrice molto amata e apprezzata dal pubblico che la ricorda per aver interpretato film e fiction televisive di grande successo: Ultimo, Giornalisti, Valeria medico legale, Il giudice Mastrangelo, Il bambino della domenica, ed è apparsa anche nella sesta stagione di Un medico in famiglia, nella seconda stagione di Ho sposato uno sbirro  e in Don Matteo 8.

vittoria-piancastelli-è-morta
Vittoria Piancastelli

Non solo televisione, però, perché l’attrice romana  Vittoria Piancastelli ha dedicato parte della sua carriera anche al mondo del cinema, trovandosi a recitare in alcune pellicole di grande successo. Tutti, infatti, la ricorderanno per aver interpretato la moglie di Giovanni del famosissimo film di Aldo, Giovanni e Giacomo Tre uomini e una gamba, ma ha preso parte anche in Non ti muovere di Sergio Castellitto, Matrimoni di Cristina Comencini, La scuola è finita di Valerio Jalongo e La cena diretto da Ettore Scola. Altra grande passione di Vittoria Piancastelli è stato il teatro. Si è diplomata, infatti, nella scuola di teatro di Gigi Proietti e ha lavorato con importantissimi registi teatrali di grande successo: Anatoliy Vasiliev, Giancarlo Sepe, Armando Pugliese e Carola Silvestrelli.

Per tutti coloro che hanno voluto rendere un ultimo saluto all’attrice, dalle ore 11 alle ore 14 di lunedì 14 settembre è stata aperta la camera ardente all’ospedale San Camillo di Roma mentre i funerali saranno celebrati nella giornata di domani alle ore 11:30 nella Basilica di Santa Maria Ausiliatrice, sempre a Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here