34esima giornata di Serie A. La Juventus è campione d’Italia dopo aver vinto in casa della Sampdoria 0-1. La squadra di Massimiliano Allegri ha conquistato il 31esimo scudetto grazie alla rete di Vidal al minuto 32 del primo tempo. Dopo la gara dello stadio Ferraris giocata sabato 2 maggio alle 18, la sera sono scese in campo Sassuolo e Palermo. La sfida è finita 0-0 in una partita dove ci sono state occasioni da entrambe le parti, senza un vero tentativo di fare male all’altra. Domenica 3 alle 12.30 la Roma ha affrontato allo stadio Olimpico il Genoa chiudendo il match sul 2-0. A sbloccare il risultato per i giallorossi è stato Doumbia al 35esimo del primo tempo. Dopodiché è stato Florenzi a raddoppiare (48′ st).

vidal-gol-sampdoria 34esima giornata di Serie A: la Juve vince con la Samp e conquista lo scudetto, la Roma supera la Lazio
La Juventus è campione D’Iltalia, il gol di Vidal regala lo scudetto ai bianconeri

34esima giornata di Serie A: la Lazio pareggia a Bergamo, il Napoli schianta il Milan

Alle ore 15 sono scese in campo: Atalanta – Lazio, Inter – Chievo, Verona – Udinese, Fiorentina-Cesena. La Lazio è stata fermata a Bergamo dall’Atalanta pareggiando 1-1. Il risultato dei biancocelesti ha favorito il sorpasso della Roma al secondo posto a +1. I ragazzi di Pioli prima hanno subito il vantaggio dei padroni di casa con Biava al 49esimo del secondo tempo, poi al 77esimo è arrivata la risposta dei laziali con Parolo.
Inter – Chievo è terminata a reti inviolate (0-0), i nerazzurri nel primo tempo hanno condotto la gara, senza trovare il gol, nel secondo invece è uscita la squadra clivense che ha tentato di vincere la partita. L’Udinese ha conquistato il successo in trasferta contro il Verona per 0-1. È stato Di Natale a decidere il risultato con un gol di tacco dopo essere entrato nel secondo tempo (17′ st). Fiorentina-Cesena è finita 3-1 per i viola, che hanno sbloccato la partita con il rigore calciato da Ilicic (31′ pt). Quest’ultimo ha realizzato una doppietta segnando anche al 35esimo. La terza rete della squadra di Montella è stata firmata da Gilardino al minuto 11 della ripresa, tre minuti dopo è arrivato il gol del Cesena con Rodriguez.
Domenica sera il big match è stato quello del San Paolo tra Napoli e Milan. I partenopei hanno schiacciato i rossoneri con i gol di Hamsik (25’ st), Higuain (29’ st) e Gabbiadini (31’ st). La formazione di Inzaghi ha subito questo risultato dopo essere rimasta all’inizio in dieci per l’espulsione di De Sciglio. E non solo, perché Diego Lopez ha parato un rigore a Higuain, così il Milan è riuscito a tenere la partita sul pari a mezz’ora dalla fine.
Lunedì sera il Cagliari ha realizzato un poker di gol ai danni del Parma. In ordine hanno segnato: Ekdal (2′ pt), Farias (14′ pt), M’Poku (37′ pt) e Cop (18′ st). La giornata è finita mercoledì 6 maggio alle 15 con Torino – Empoli, una partita vinta dai toscani che hanno trovato il vantaggio grazie all’autorete di Padelli al terzo minuto del primo tempo.

La classifica di serie A e la 35esima giornata di campionato

Ecco le posizioni delle squadre dopo le partite: Juventus 79, Roma 64, Lazio 63, Napoli 59, Fiorentina 52, Sampdoria 51, Genoa 50, Inter 49, Torino 48, Milan e Palermo 43, Empoli-Udinese-Chievo 41, Verona 40, Sassuolo 37, Atalanta 33, Cagliari 27, Cesena 24, Parma 16.
Tra sabato 9 e lunedì 11 maggio si giocherà la 35esima giornata di Serie A. La prima gara del turno sarà tra Juventus e Cagliari alle 18, la sera la Roma sfiderà a San Siro il Milan. Domenica alle 12.30 si affronteranno nel derby della Scala Chievo e Verona. Alle 15 scenderanno in campo: Cesena – Sassuolo, Palermo – Atalanta, Udinese – Sampdoria; Empoli – Fiorentina sarà alle 18 come Palermo – Napoli. Domenica sera si disputerà allo stadio Olimpico la gara tra Lazio e Inter, mentre lunedì alle 20.45 chiuderanno il menù di campionato Genoa e Torino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here