La 29esima giornata di serie A è stata anticipata al sabato 4 aprile prima della domenica di Pasqua. E ad aprire il turno è stato l’anticipo del lunch match tra Roma e Napoli. Allo stadio Olimpico i giallorossi si sono imposti sui partenopei per 1-0. Il gol della vittoria è stato realizzato al 25esimo del primo tempo da Pjanic. Un successo importante per gli uomini di Garcia che devono contenere la pressione della Lazio terza a -1. I biancocelesti continuano a mettere pressioni alla Roma con la vittoria in trasferta al Sant’Elia, la settima consecutiva. Il Cagliari ha perso infatti 3-1: la Lazio è andata in vantaggio al 31esimo del primo tempo con Klose, poi ha subito il pareggio al 50esimo di Sau; dopodiché la squadra di Pioli ha dilagato, Biglia ha siglato sigla il secondo gol su rigore al 60esimo e poi se n’è fatto parare un secondo da Brkic al minuto 68, con l’espulsione di Diakitè. Infine è stato Candreva su punizione a chiudere il match (92’ st).

29esima giornata di Serie A: la Roma vince contro il Napoli, la Fiorentina sale al quarto posto
29esima giornata di Serie A: la Roma batte il Napoli, decisivo il gol di Pjanic

29esima giornata di serie A: Milan, Torino e Fiorentina vincono

A Palermo il Milan ha conquistato tre punti fondamentali (1-2): i ragazzi di Inzaghi sono andati in vantaggio con Cerci al 37esimo del primo tempo, ma alla ripresa al 72esimo è arrivato il pari con il rigore calciato da Dybala, alla fine è stato Menez all’83esimo a regalare il successo ai rossoneri. L’Inter invece fa male in casa contro il Parma. La gara a San Siro è terminata con un pareggio amaro per i nerazzurri che nel primo tempo si sono portati avanti con un gol di Guarin (25′ pt); e dopo il Parma credendoci fino in fondo ha raggiunto il pareggio con Lila al 44esimo pt.
Il Torino continua la sua marcia, con la seconda vittoria di seguito in trasferta, stavolta conquistata contro l’Atalanta (1-2). I granata hanno vinto grazie ai gol di Quagliarella al minuto 20 e poi con il raddoppio di Glik al 39esimo, non è servita a nulla la prodezza in rovesciata di Pinilla al 74esimo. Quest’ultimo insieme a Basha al minuto 92 è stato poi espulso. È stata invece emozionante la gara tra Verona e Cesena terminata 3-3. Al Bentegodi i padroni di casa sono andati avanti 3-0 con la doppietta di Toni e la rete di Gomez (3′ pt, 30′ pt, 60′ st). Il Cesena però non ha subito il colpo e in poco tempo ha ripreso in mano il gioco: al 70esimo rete di Carbonero, dopo al 77esimo Brienza e infine il gol del pari l’ha realizzato Succi (81’ st).
È finita in parità tra Genoa e Udinese (1-1), è stata la squadra rossoblù a sbloccare il risultato con De Maio al minuto 19, nel secondo tempo però è arrivata la risposta dei friulani con Thereau (68’ st).
Il Sassuolo ha vinto 1-0 contro il Chievo in casa. Gli uomini di Di Francesco hanno preso i tre punti con il rigore segnato da Berardi al 23esimo del primo tempo, poi hanno anche giocato in dieci per l’espulsione di Peluso al 60esimo. Alle 18.30 sono scese in campo Fiorentina e Sampdoria, i viola hanno trionfato sui liguri ottenendo tre punti importanti per la conquista dell’Europa (2-0). Sotto la pioggia battente, i gol sono arrivati in tre minuti al 61esimo c’è stato il gol di Diamanti e al 64esimo il raddoppio di Salah. 2-0 è il risultato anche di Juventus – Empoli: i bianconeri si sono imposti sui toscani con i gol di Tevez (43’ pt) e di Pereyra (94’ st).

Classifica e 30esimo turno di campionato

La classifica a questo punto è cambiata soprattutto nelle posizioni che permetteranno di giocare in Europa. Juventus 70, Roma 56, Lazio 55, Fiorentina 49, Sampdoria 48, Napoli 47, Torino 42, Milan 41, inter 38, Genoa*38, Palermo e Sassuolo 35, Udinese*34, Empoli e Verona 33, Chievo 32, Atalanta 26, Cesena 22, Cagliari 21, Parma** 13.
Le posizioni potranno cambiare con la prossima giornata, la 30esima, di campionato che si aprirà sabato 11 aprile con due gare alle 18 e una alle 20.45: Genoa – Cagliari, Parma – Juventus e Verona – Inter. Domenica alle 12.30 si affronteranno Cesena e Chievo e alle 15: Torino – Roma, Atalanta – Sassuolo, Lazio – Empoli, Napoli – Fiorentina, Udinese – Palermo. La sera infine giocheranno Milan e Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here