Il campionato è andato avanti con la 28esima giornata di Serie A: la Juventus avanza sempre al primo posto, la Roma torna a vincere e il Napoli pareggia lamentando dei torti arbitrali. Sabato pomeriggio sono state Chievo e Palermo ad aprire il turno, i clivensi vincono contro i siciliani 1-0, con la rete di Paloschi al 35esimo che nel secondo tempo spreca l’occasione di raddoppiare sbagliando il calcio di rigore al minuto 61. La sera il Milan, dopo diverse partite negative, ha vinto con il Cagliari (3-1) in casa ma senza pubblico, perché i tifosi rossoneri avevano deciso di contestare non andando allo stadio. La squadra di Inzaghi ha trionfato con tre reti targate “Francia”: al 21esimo Menez ha portato avanti i rossoneri, poi Farias per i sardi ha pareggiato il risultato all’inizio del secondo tempo. Il pari del Cagliari è arrivato per un errore di Mexes che al 49esimo si fa perdonare con un gol al volo, dopodiché Menez chiude il match al minuto 78 su calcio di rigore (in dubbio perché il fallo sembrava fuori area).

28esima giornata di Serie A: la Roma torna alla vittoria, il Napoli si lamenta dell'arbitro
28esima giornata di Serie A: la Roma torna al successo a Cesena con il gol di De Rossi

L’Inter cade a Genova, la Lazio vince ancora

Domenica 22 il lunch match è stato disputato da Empoli e Sassuolo, e i toscani si sono imposti sulla squadra di Di Francesco per 3-1: i gol sono arrivati per i neroverdi su autogol di Rugani (49′ st) e da Saponara (46′ e 60′ st), Mcedlidze (59’ st) per gli uomini di Sarri. Alle 15 c’è stata solo la partita tra Juventus e Genoa finita 1-0 per i bianconeri grazie al gol di Carlitos Tevez al minuto 25, che però dopo si fa parare da Lamanna il tiro dal dischetto.
La sera è finito il turno di campionato con un menù ricchissimo, la lega ha scelto di mettere tutte le partite alle 20.45 per diversi incroci: le gare di Europa League della settimana prima (nelle quali erano impegnate cinque squadre italiane) la partita di Rugby allo stadio Olimpico il sabato prima e la sosta per le nazionali durante queste settimane. In campo sono scese: Cesena – Roma, Lazio – Verona, Sampdoria – Inter, Napoli – Atalanta, Udinese – Fiorentina, Parma – Torino.
La Roma in trasferta a Cesena è tornata alla vittoria con la rete di De Rossi al 41esimo del primo tempo. La Lazio in casa ha battuto 2-0 il Verona, con i gol di Felipe Anderson al quinto del primo tempo e di Candreva al 47esimo (vincendo sei partite di fila). L’Inter in casa della Sampdoria ha perso 1-0 contro i liguri che si sono portati in vantaggio grazie a Eder al ventesimo della ripresa. I nerazzurri sono stati sconfitti, anche se avrebbero meritato di segnare dopo il palo di Icardi e per diverse occasioni sprecate.
Il Napoli ha pareggiato in casa 1-1 rivendicando anche degli errori arbitrali: la squadra di Benitez ha subito la rete dell’Atalanta con Pinilla che però segna commettendo fallo su Henrique (27′ st). I bergamaschi vanno in vantaggio pur essendo in dieci per l’espulsione di Gomez, alla fine però Zapata regala il pareggio alla sua squadra (44′ st).
Udinese e Fiorentina pareggiano: all’inizio è la squadra di Stramaccioni a segnare con Wague su calcio d’angolo (15’ pt), poi in tre minuti Gomez riesce a ribaltare il risultato (50’ e 53’ st). Alla fine i bianconeri riescono ad agguantare il pari con Kone (17′ st).
Infine il Parma ha perso in casa contro il Torino (0-2), i granata si sono imposti con i gol di Maxi Lopez e Basha al 19esimo del primo tempo e al 28esimo della ripresa. Gli uomini di Donadoni hanno giocato in dieci a causa dell’espulsione per proteste del capitano Lucarelli.

La classifica di Serie A e il turno dopo la sosta

La classifica di Serie A si compone in questo modo: Juventus 67, Roma 53, Lazio 52, Sampdoria 48, Napoli 47, Fiorentina 46, Torino 39, Milan 38, Inter 37, Genoa* 37, Palermo 35, Empoli 33, Udinese* 33, Sassuolo 32, Chievo 32, Verona 32, Atalanta 26, Cagliari 21, Cesena 21, Parma ** 9. Adesso il campionato si ferma per la sosta dedicata alle nazionali e quindi la Serie A ricomincerà i primi di aprile con il 29esimo turno previsto il sabato prima di Pasqua: alle 12.30 ci sarà Roma – Napoli. Alle 15 giocheranno: Atalanta – Torino, Cagliari – Lazio, Genoa – Udinese, Verona – Cesena, Inter – Parma, Palermo – Milan, Sassuolo – Chievo. Poi alle 18.30 la Fiorentina giocherà contro la Sampdoria e alle 21 ci sarà Juventus – Empoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here