Zelig 2013 – Anche ieri sera nella puntata dell’11 marzo siamo tornati a sorridere con l’esibizione di Giovanni Vernia. Il comico veste ancora una volta i panni del re dei paparazzi Fabrizio Corona. Questa volta a visitarlo in carcere nella Socialcella arriva Beppe Grillo. Dopo essersi scagliato contro i mass media, il re del Movimento Cinque Stelle sceglie Zelig per parlare al grande pubblico. Va da sè che stiamo parlando di un’imitazione di Beppe Grillo, non del “vero” comico genovese che non salirebbe mai sul palco di una trasmissione televisiva soprattutto se trasmessa da Mediaset.

Zelig 2013: Vernia imitazione Corona in carcere incontro con Grillo
Giovanni Vernia imita Fabrizio Corona: Incontro con Beppe Grillo foto

Fabrizio Corona propone quindi a Beppe Grillo di dare vita ad un nuovo format “Italia’s got govern”. Il leader del Movimento 5 Stelle infatti si era rivolto a lui per avere un consiglio sul dilemma della fiducia a Bersani.

[quote type=”medium” align=”justify”] Tu sei il personaggio del momento ma non ti vuoi alleare con nessuno: Fabrizio ha risolto il tuo problema. Fabrizio ha creato un format televisivo, Italia’s got Govern. Tu, quando i ministri vanno in Parlamento schiacci il bottone senza dire niente a nessuno e poi è il popolo da casa che elegge i ministri col televoto. Questo è un format che vendiamo in tutta Europa, lo vendiamo in tutto il mondo!. [/quote]

Segue un altro incontro con Johnny Groove: il discotecaro di Zelig non può che dirgli “ti stimo fratello”.
Vernia quindi ha deciso di portare avanti, dopo i dubbi iniziali, l’imitazione di Corona. Che la cosa abbia a che fare con quello che il vero Fabrizio gli ha detto? Il comico infatti aveva smentito di aver sentito Corona ma fonti attendibili dicono il contrario: evidentemente Vernia, visto il momento delicato, ha preferito non rendere pubblico quello che si sono detti. In ogni caso le sue imitazioni hanno conquistato il pubblico ed è questo quello che conta sul palco di Zelig Circus.

LASCIA UN COMMENTO