Dodicesima puntata stasera de La Corrida del 02 aprile 2011 dilettanti allo sbaraglio condotta sempre da Flavio Insinna e Antonella Elia. Ad accompagnarli sul palco il maestro Piero Pintucci con la sua orchestra e la prima ballerina Elena Coniglio con il corpo di ballo.



Ospiti d’eccezione nel corso della serata l’attore Nino Frassica, reduce dal successo della fiction su Rai Uno, Cugino & cugino, dove ha impersonato il cugino mattacchione e combina guai di Giulio Scarpati, e i Matia Bazar che ritrova Silvia Mezzanotte, riunitasi al gruppo dopo la sfortunata esperienza da solista, che canteranno in anteprima il brano “Conseguenza logica”, tratto dall’omonimo album.




Tra gli sbaragliati, che a suon di campanacci si contendono il trionfo in finale e l’ambito premio (una lussuosa crociera), a prevalere è Gianluca Roncato, abile rumorista (chi potrà dimenticare ‘l’uomo che russa’, o il ‘tirannosauro’?).

A contendersi, invece, il titolo di più applaudito della serata, ben quattro concorrenti: i ‘gallinacci‘, Desirè Raddusa (ha danzato sulle note dei brani tratti dal celebre musical Chicago) Giorgio Serpentini ( ha cantato La mia storia tra le dita) e i gemelli Morelli. A prevalere, accolto da un caloroso applauso, Giorgio Serpentini, interprete del brano di Gianluca Grignani, La mia storia tra le dita.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here