Roberta Potrich nasce a Rovereto (Trento) il 29 gennaio 1974. Giovanissima si trasferisce a Milano per intraprendere la professione di modella, dopo essere stata scoperta alla finale del concorso di bellezza “Un volto nuovo per il Cinema“, svoltasi a Venezia. La sua carriera ha un decollo immediato grazie al fisico statuario e gli occhi colore verde smeraldo che gli regalano uno sguardo “da gatta”. Sfila per molti stilisti e case di moda tra cui Gianni Versace, Max Mara, Mila Schon, Krizia, Rena Lange. Da allora le collaborazioni con Gruppi Commerciali e spettacolo non si contano: è testimonial di Galbani, Cadey, Epson, dei prodotti di bellezza Yves Rocher, della Maison di pelletteria Plinio Visonà, di Sky, delle Case Editrici De Agostini, Edibrico e di altri Marchi.

Roberta Potrich attrice, modella e testimonial
Roberta Potrich e il suo percorso professionale

Roberta appare in numerose riviste di moda, settimanali e quotidiani. Nell’ambiente viene paragonata a Carol Alt per la somiglianza, soprattutto dello sguardo. Nel proseguire della sua carriera scopre l’interesse per la recitazione. Frequenta la Scuola di dizione e recitazione Centro Teatro Attivo di Milano e nel 1999 partecipa in qualità di attrice alla miniserie tv “I racconti di Quarto Oggiaro” e al real movie “Atlantis”, lavori entrambi diretti da Gilberto Squizzato e trasmessi da Rai Uno. Continua a frequentare corsi di recitazione e seminari teatrali con l’attrice di teatro e di cinema Mirella Falco e con il regista e attore Coco Leonardi, con il quale approfondisce il metodo “Stanislavskij”. Per il grande schermo muove i primi passi partecipando al film di Carlo Vanzina “Quello che le ragazze non dicono” e al film “Bibo per sempre” di Enrico Coletti con Anna Galiena e Teo Teocoli, nel 2000. Nel 2002 è nel cast del TV movie “La città infinita” di Rai 3, diretto da Gilberto Squizzato, nel ruolo di Giovanna. Nello stesso anno è nella rosa delle dieci finaliste del concorso The Cal Contest un’italiana per il Calendario Pirelli con relativa campagna stampa e promozione televisiva. Nel contempo inizia ad interpretare i fotoromanzi per la rivista Grand’Hotel nel ruolo di protagonista e coprotagonista. Nel 2004 partecipa al film americano “Ocean’s Twelve” di Steven Soderbergh e nello stesso anno si cimenta nel ruolo di conduttrice, con Tony Martucci, della trasmissione televisiva “Premio Giovanni D’Anzi”, manifestazione canora in dialetto milanese in onore di Giovanni d’Anzi, trasmesso dall’emittente Telenova, per la regia di Ermanno Colombo.
Un anno dopo torna su Rai 1 nella miniserie televisiva in due puntate “De Gasperi, l’uomo della speranza”, diretta da Liliana Cavani, nel ruolo della Suora del carcere. Sempre nel 2005 interpreta la bellissima Eva Kant per il 50° Anniversario della Fiat 600 nel cortometraggio, relativo servizio fotografico e inerenti raduni italiani dell’anno. Poco dopo conduce nuovamente “Il premio Giovanni d’Anzi” per l’emittente TV7 Lombardia.
Dal 2005 al 2008, per tre stagioni televisive consecutive è chiamata da Rai 2 per interpretare le fiction della trasmissione “L’Italia sul 2”, condotta da Monica Leofreddi e Milo Infante. Le fiction, trattando argomenti e temi sociali che variano ogni giorno, le faranno interpretare continuamente ruoli diversi. Per l’emittente privata Sky conduce nel 2007 e 2008 “Fai da te facile”, nuovo format televisivo dedicato a suggerimenti e interventi di bricolage, per la regia di Max Leonida Bastoni. La trasmissione prende il nome dalla rivista Edibrico, per la quale è testimonial nella relativa Campagna stampa di “Edibrico Libri e riviste per il bricolage e il fai da te”. Poco dopo è diretta da Lucio Gaudino in alcuni episodi di “Terapia d’Urgenza” telefilm nato dal format spagnolo Hospital Central, prodotto da Rai Fiction e trasmesso da Rai 2. Nello stesso anno partecipa al film “The International” di Tom Tykwer. Nella stagione 2008-2009 torna ad interpretare le fiction per la trasmissione di Rai 2 “Italia allo specchio” condotta da Francesca Senette, trasmissione che prende il posto de “L’Italia sul 2” per un anno, per poi tornare nelle stagioni sucessive, al titolo e alla formula originari.
Nel 2010 è chiamata a partecipare ad un episodio della fiction “All Stars”, trasmessa da Italia 1 e diretta da Massimo Martelli, in cui interpreta la collega di lavoro di Ambra Angiolini. In seguito impersona la manager Ruth nel Video Istituzionale per Milano Expo 2015, diretto da Piergiorgio Gay e partecipa ad altri Spot sempre per il suddetto Expo.
Nel 2012 e 2013 è attrice protagonista e coprotagonista dei fotoromanzi per la rivista francese Nous Deux (l’inizio della collaborazione lavorativa risale al 2004), oltre a posare per i servizi pubblicitari del medesimo settimanale. Attualmente sta girando il filmDietro l’immagine” per la regia di Paolo Carlini, un viaggio emozionante dietro l’obiettivo di un fotografo per scoprire la vita piena di avventure e carpirne segreti e sogni.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO