Musica e calcio insieme per un’importante iniziativa contro il bullismo. Un evento di sensibilizzazione e prevenzione, quello che oggi 23 aprile 2014 si è tenuto a Roma alle ore 11,00 presso la sala delle Colonne in Via Poli 19. Si chiama “Giovani e Internet: il cyberbullismo dalla piazza reale alla piazza virtuale” che ha visto testimonial ufficiali Noemi e Francesco Totti. L’iniziativa fortemente voluta da Micaela Campana, deputata del Pd. Obiettivo dell’evento, è non solo di far luce su un problema sempre più frequente e in aumento tra i giovanissimi, ma anche quello di presentare una proposta di legge sulla prevenzione e il contrasto del bullismo, che oggi ha assunto anche con la tecnologia una forma virtuale. Diversi i volti noti della politica e dello spettacolo che faranno sentire la loro voce dal vivo ma anche virtualmente: l’incontro si è aperto con un intervento della Presidente della Camera Laura Boldrini, e a seguire i saluti di diversi esponenti del Pd, tra i quali il viceministro dell’interno Filippo Bubbico, la presidente della commissione Giustizia Donatella Ferranti, il capogruppo Pd alla camera dei deputati Roberto Speranza e il capogruppo Pd in Commissione Giustizia Walter Verini.

Campagna contro il bullismo a Roma testimonial Noemi e Francesco Totti
Campagna contro il bullismo a Roma testimonial Noemi e Francesco Totti

La cantante Noemi, attualmente coach a The Voice, ha presenziato portando il suo contributo e il suo messaggio, e anche il calciatore Francesco Totti ha fatto sentire la propria voce attraverso un videomessaggio. Due volti molto vicini al mondo dei ragazzi e che sosterranno la proposta di legge della Campana, molto determinata nel suo percorso di prevenzione. “La proposta di legge volta all’uso consapevole del web, atta a prevenire fenomeni di Cyberbullismo, costituendo una definizione giuridica dei comportamenti non corretti, consentendo alla magistratura, come “extrema ratio” di intervenire, solo ed esclusivamente nei casi di particolare gravità segna una tappa fondamentale, di un percorso di ascolto e di interazione con studenti, docenti e famiglia”. Una sensibilizzazione alla lotta contro qualsiasi forma del bullismo quella del Pd, che già sta vedendo luce in diverse scuole.

LASCIA UN COMMENTO