Sarà la cornice di Palazzo Nicolaci, uno dei “fiori” più belli di quel “giardino di pietra” che è Noto, con il suo immenso patrimonio barocco diventato ormai da oltre dieci anni caposaldo della World heritage list dell’Unesco, ad ospitare uno degli eventi culturali più attesi: “Casa Laurito, i Fiori di tutti i giorni”. Un’iniziativa incentrata sulla mostra delle creazioni di Marisa Laurito, una delle artiste più eclettiche e apprezzate dal grande pubblico, capace di attraversare i “sentieri” dell’arte passando con disinvoltura dalle tavole del palcoscenico fino alla televisione, sempre accompagnata dalla passione per la pittura e per la creazione, utilizzando anche un materiale inconsueto come il silicone per la realizzazione di oggetti di vita quotidiana e di opere pittoriche in cui fondere e rimescolare i colori accesi del suo essere una “vesuviana doc”. La mostra “Casa Laurito, i Fiori di tutti i giorni”, aprirà i battenti giovedì 15 maggio alle ore 18,30 e li chiuderà dopo un mese e mezzo, il 30 giugno.

marisa laurito sbocciarte mostra

Marisa Laurito, da sempre volto amatissimo dalle platee televisive e teatrali e che sta adesso catturando nuovi e crescenti consensi anche sul fronte creativo e pittorico, ha scelto di tornare nella provincia di Siracusa, a Noto, in un periodo piuttosto particolare per l’intera cittadina. “Casa Laurito, i Fiori di tutti i giorni”, infatti, verrà inaugurata nello stesso periodo in cui la città barocca si ritroverà alle prese con l’annuale appuntamento con l’Infiorata che vedrà la caratteristica via Nicolaci trasformarsi in una sorta di tappeto variopinto, dato dal susseguirsi dei diversi “quadri” che usciranno dalle abili mani degli artigiani del posto. Per concludere in bellezza, accanto ai “pezzi forti” più collaudati di “Casa Laurito”, verranno anche messi in mostra alcuni inediti, ai quali l’artista napoletana sta lavorando, dedicati proprio a Noto ed all’Infiorata.

LASCIA UN COMMENTO