Dai segreti rivelati via internet alle sfilate di moda. Julian Assange è pronto a esordire come modello quando il prossimo settembre, nel corso della London Fashion Week, indosserà gli abiti del figlio di Vivienne Westwood, Ben Westwood. L’evento non si poteva che svolgere all’interno dell’ambasciata dell’Ecuador a Londra, dove il fondatore di Wikileaks vive da due anni protetto dall’asilo politico contro la richiesta di estradizione in Svezia. “Julian Assange è nell’ambasciata da due anni ed è importante che non scivoli nell’oscurità – ha detto Ben Westwood, che l’ha voluto fortemente al suo evento – Voglio difendere la sua causa, quello che gli è accaduto è del tutto ingiusto”.

Il giornalista Julian Assange esordirà come modello durante la London Fashion Week
Il giornalista Julian Assange esordirà come modello durante la London Fashion Week

Sua madre, la più celebre Vivienne, aveva già manifestato in passato il sostegno nei confronti del giornalista, indossando, in occasione della sfilata a Londra del gennaio 2013, un’emblematica t-shirt con lo slogan “Io sono Assange” e pubblicando un’intervista ad Assange, realizzata dalla stessa stilista, sul suo canale YouTube. All’evento dovrebbero prendere parte molti vip che sostengono Assange, fra cui l’attore americano George Clooney con la fidanzata Amal Alamuddin, che ha lavorato nel team di difesa dell’attivista. La sfilata dovrebbe essere ispirata ai personaggi del “Buono, il brutto e il cattivo” di Sergio Leone e sicuramente sarà uno dei momenti più attesi della prossima stagione fashion.

LASCIA UN COMMENTO