Psy è arrivato nel nostro paese per la finale di Coppa Italia. “Buongiorno Roma“: così Psy “esordisce”, via Twitter, per la sua prima volta in Italia. La popstar coreana, è sbarcata questa mattina all’aeroporto di Fiumicino e appena in macchina ha voluto immortalare la sua discesa a Roma, con tanto di foto e buongiorno. Peccato che la sua esibizione, tenuta nel pomeriggio allo stadio Olimpico prima della finale di Coppa Italia, tra Lazio e Roma, non è andata come previsto.

Psy a Roma: Canta allo stadio Olimpico Finale di Coppa Italia
Psy a Roma: Canta allo stadio Olimpico Finale di Coppa Italia

Contestato dai tifosi – Il fenomeno che ha fatto ballare tutti con il tormentone “Gangnam Style” è stato accolto da fischi, “buu” e dall’esplosione di alcuni petardi, tanto che è stato necessario alzare al massimo il volume della base delle canzoni del coreano. ‘Io amo l’Italia’, le parole del coreano dopo la prima esibizione. Al termine del tormentone Gangnam Style il coreano, visibilmente imbarazzato, si è congedato con un timido “grazie”.


LASCIA UN COMMENTO