Il suo ritorno sui palchi in giro per il mondo non poteva essere troppo silenzioso: a Miley Cyrus piace che si parli di sè, perchè fenomeno mediatico lo sta diventando. Tra twerk, video provocanti, foto hot e scandali la ex stella Disney ad ogni tappa del suo Bangerz Tour riesce a destare stupore e polemiche: l’ultima viene proprio da Londra, da cui il suo tour è ripreso dopo le settimane trascorse in ospedale.

Miley Cyrus Bangerz tour 2014 concerto a Londra
Miley Cyrus Bangerz tour 2014 concerto a Londra

Durante il concerto la cantante avrebbe infatti incitato i suoi fan a fare uso di droga ed alcol, e ci sono state diverse fonti circa questo inno intonato dalla Cyrus. Il Daily Mail riporta infatti le dichiarazioni rilasciate da alcuni fan: “Ha detto che sperava fossimo completamente ubriachi e imbottiti di pillole. Poi ha chiesto al pubblico di pomiciare con una persona del loro stesso sesso”, ma questo sarebbe solo un assaggio di come sia andata la faccenda durante lo show all’O2 Arena di Londra.

Miley avrebbe infatti dedicato proprio un momento preciso del suo concerto ad incitamenti di questo tipo: “L’erba non ha mai ucciso nessuno, lo sapete ragazzi vero? Quindi invece di fumare sigarette, perchè non iniziate a farvi le canne?”, uscite che hanno ben rassicurato gli inglesi da vietare il suo concerto ai minori di quindici anni, anche perchè la cantante non si è fermata qui.

“Io fumavo, ho fumato sigarette per tre anni e sono stati i tre anni migliori della mia vita. Amavo le sigarette, ma mi stavano uccidendo lentamente. Sembravo vecchia e avevo solo 21 anni…e nessuno voleva pomiciare con me”, ha aggiunto al suo discorso la Cyrus. Il tutto ben condito da tutti gli elementi distintivi che caratterizzano il suo Bangerz Tour: video hot, mise inguinali e tappezzate di simboli come denaro e linguacce, pose hot e twerking con ballerine. Insomma anche a Londra Miley Cyrus ha lasciato segni che non sono stati ben accolti da tutti, persino dai suoi fan.

LASCIA UN COMMENTO