Manca poco all’uscita nelle sale dell’attesissimo film horror dal titolo “Liberaci dal male”, che sbarca ufficialmente al cinema mercoledì 20 agosto 2014. La pellicola, distribuita a Warner Bros Pictures Italia e diretta da Scott Derrickson, è ispitata al libro di Ralph Sarchie (che è anche il nome del protagonista), nel quale l’autore racconta gli agghiaccianti vissuti in prima persona.

Liberaci dal male, film horror, dal 20 agosto al cinema
Liberaci dal male, film horror, dal 20 agosto al cinema

Di cosa parla il film? In “Liberaci dal male”, l’ufficiale di polizia di New York, Ralph Sarchie (Eric Bana), che lotta con i suoi problemi personali, indaga una serie di crimini inquietanti e inspiegabili. Si unisce ad un prete insolito (Edgar Ramírez), che ha studiato i riti di esorcismo, per combattere i casi di possessione demoniaca terrificanti che terrorizzano la città.

Un nuovo horror che parla di possessioni, forse tra i più amati in assoluto del genere. A dare il via al “filone” di questo tipo di pellicola, sicuramente il classico L’Esorcista del 1973, diretto da William Friedkin e tratto dall’omonimo romanzo di William Peter Blatty.

Nel cast, oltre che a Eric Bana e a Edgar Ramirez, troviamo anche Olivia Munn, Sean Harris, Joel McHale, Dorian Missick, Antoinette LaVecchia, Scott Johnsen, Valentina Rendón e Daniel Sauli. Scritto da Scott Dickerson, Paul Harris Boardman, Ralph Sarchie.

Nel frattempo cresce l’attesa per “The Expandebles 3”, di Patrick Hughes, in cui troviamo anche Mel Gibson, Dolph Lundgren, Harrison Ford, Wesley Snipes, Antonio Banderas, Jet Li e Jason Statham, al cinema da settembre. Ecco la trama ufficiale della pellicola. Barney Ross, Lee Christmas ed il resto del gruppo degli Expendables affrontano Conrad Stonebanks, che fondò la squadra anni addietro insieme a Barney. Stonebanks dopo aver abbandonato il gruppo, diviene un commerciante d’armi che Barney è costretto ad uccidere. Stonebanks si salva all’attentato ed ora vuole vendicarsi di loro. Barney Ross decide di voler combattere il “vecchio sangue” con sangue giovane, così porta nel team dei nuovi membri, più giovani, più veloci e tecnologicamente avanzati. L’ultima missione diventa uno scontro in stile vecchia scuola contro la perizia high-tech in una battaglia ancora più personale per i Mercenari.

LASCIA UN COMMENTO