Festival di Cannes, il fascino del tappeto rosso ha inaugurato anche quest’anno una passerella d’autore sfoggiando outfit glamour, scollature vertiginose e anche una polemica riguardante l’obbligo del tacco 12, scaturito da un’elegantissima Isabella Rossellini che rompe la tradizione e sfoggia un sandalo basso in velluto.
Ad incorniciare le pellicole cinematografiche che ambiscono alla Palma d’Oro sono gli attori e le attrici di maggiore calibro internazionale. Oggi 20 maggio è la volta dell’italianissimo Paolo Sorrentino, che due anni fa con “La Grande Bellezza” tornò a mani vuote; una sconfitta però beneaugurante, il regista infatti fu acclamato con successo e raccolse un immenso consenso positivo in seguito all’esperienza a Cannes.

Festival di Cannes 2015 Paolo Sorrentino
Paolo Sorrentino al Festival di Cannes con “Youth – La giovinezza”

Festival di Cannes, la schiettezza di Youth convince ma non troppo: platea e pareri divergenti sulla nuova pellicola firmata Sorrentino

Quest’anno per Paolo Sorrentino è la volta di “Youth – La Giovinezza”, terzo film italiano in concorso alla 68esima edizione del Festival del Cinema. Il regista premio Oscar ha ricevuto applausi e dissensi a fine proiezione. Proprio così, la pellicola che dipinge la vecchiaia, la vita e i rimpianti ha diviso i pareri e la platea. Dunque la schiettezza con la quale Sorrentino dipingeva la pellicola ha colto i cuori di alcuni e deluso le aspettative di altri.
Due vecchi amici trascorrono, alla soglia degli ottant’anni e in un elegante albergo ai piedi delle Alpi, una vacanza primaverile. L’uno compositore e direttore d’orchestra in pensione, l’altro un regista ancora in attività, entrano in contatto con l’esperienza tangibile di una giovinezza ormai passata e del futuro poco longevo dinanzi. Mentre Mick, il regista, si affanna a terminare l’ultima sceneggiatura, Fred ha deciso di chiudere qualunque contatto con la musica in attesa che la sua ora giunga, ma in tanti sognano di poterlo ascoltare ancora una volta.

Micheal Caine e Jane Fonda conquistano la croisette; Madalina Ghenea incanta il pubblico con il nudo

La trama riflessiva e “schietta” è entrata quest’oggi nelle sale cinematografiche italiane e presenta un cast d’eccezione, carta sempre vincente per il regista italiano: ad accompagnare i protagonisti Michael Caine e Harvey Keitel, la bellissima Rachel Weisz ed un attrice straordinaria, pilastro del panorama cinematografico statunitense Jane Fonda. Ha preso parte alla registrazione anche la bellissima Madalina Ghenea, ex di Fabio Borriello, la quale ha dichiarato l’immenso imbarazzo nel dover prendere parte nuda in alcune scene del set.

“Youth è un film molto ottimista” ha dichiarato Paolo Sorrentino in seguito alla proiezione della pellicola a Cannes, sulla croisettes l’elegantissimo cast ha catturato l’attenzione del pubblico. Vincenti gli outfit di Jane Fonda e Michael Caine, intramontabili anche in fatto di stile.

LASCIA UN COMMENTO