In molti erano scettici riguardo il rumor che voleva Elisa nei panni del nuovo coach della 14° edizione di Amici. D’altra parte, il fatto che si fosse restii a credere a questo evento è giustificabile guardando al passato. La cantante in questione si è più volte aspramente espressa contro le dinamiche dei talent show. Riportiamo una sua affermazione a titolo esplicativo: “I talent sono un’arma a doppio taglio. Ci devi andare solo se pensi di avere tutte le carte in regola per sfruttarlo e non farti sfruttare. Quando ho iniziato io ti lasciavano essere com’eri, con tutto lo ’stile perfetto’ che c’è adesso, invece, il risultato è che si appiattisce tutto, tutti sono uguali. Zero personalità, zero riconoscibilità. Di te resta poco… chi diventa famoso non sei tu ma quella cosa che ti impacchettano addosso.”

Elisa, nuovo coach Amici 14
Elisa, nuovo coach Amici 14

Elisa cambia idea sui talent show e dice sì ad Amici 14 al fianco di Emma Marrone

Ma sembra proprio che l’artista si sia contraddetta e abbia cambiato la sua apparentemente intransigente posizione. Che sia un tentativo, in realtà, di cambiare le dinamiche del talent dall’interno? In molti sono fiduciosi rispetto all’apporto che Elisa può dare al programma. D’altra parte, parliamo di un grande talento. Come già detto, anche Emma Marrone darà il suo contributo come coach nello show e sembra proprio che la prospettiva di lavorare con Elisa sia ciò che l’ha spinta a dire sì.

Elisa, su Facebook, ha poi dato una spiegazione personale per l’avvenimento:

“Per quanto io possa essere sempre apparsa come una persona timida, sono in realtà anche molto ostinata e determinata, anche un po’ troppo testarda e mi piace tutto quello che riguarda l’esprimersi, tirar fuori quello che si ha dentro. In qualsiasi campo artistico, mi piacciono le persone che osano brillare della loro luce, che portano al mondo un piccolo pezzo di verità che si aggiunge alla bellezza di cui tutti abbiamo bisogno per sentirci vivi. Da piccola guardavo “Fame” e mi mettevo i polsini e gli scaldamuscoli fluo e cantavo e ballavo per ore allo specchio. Ho sempre subito il fascino del palco e ho sognato di salirci fin da bambina.
Sono qui perché credo di avere ancora tanto in comune con questi ragazzi e ragazze e per questo mi sento di poterli forse comprendere e aiutare a tirar fuori loro stessi, a far arrivare agli altri la loro energia, che è unica, perché siamo tutti unici e la vera magia in un artista credo esca proprio quando esce la sua unicità, l’originalità in ogni nota, in ogni sfumatura di una persona: è il suo prezioso regalo al mondo e quello che lascia di sé e quello che si ricorderanno di lui. In quest’epoca tutto si consuma molto velocemente ma per fortuna spesso quel che è bello rimane. Io vorrei provare ad aiutare questi giovani artisti a percorrere la strada più difficile, quella della sincerità, che però è anche la più solida, quella che non ti abbandonerà mai e che non verrà deviata da successi o fallimenti.”

LASCIA UN COMMENTO