Si chiama “Una finestra tra le stelle” il brano con cui la bella e brava Annalisa ha convinto subito il palco dell’Ariston, ed infatti anche lei è tra i sei che hanno passato il turno della prima serata. Voce incantevole e un’esibizione da brivido hanno consacrato la cantante di Savona come una delle artiste più promettenti della musica italiana.

Annalisa a Sanremo 2015 con il brano "Una finestra tra le stelle"
Annalisa a Sanremo 2015 con il brano “Una finestra tra le stelle”

Una finestra tra le stelle: il brano scritto da Kekko dei Modà per Annalisa

Il brano, scritto per lei da Francesco Silvestre, che da ormai collabora da un po’ alle produzioni degli album di Annalisa è anche un brano importante per la cantante perché in parte autobiografico. Prima del Festival infatti la cantante ha svelato un po’ la storia che c’è dietro questo pezzo: “Il brano è solare e in un certo senso anche un po’ autobiografico visto che è il racconto di quello che ho fatto e mi è successo negli ultimi due anni. A un certo punto mi ero accorta di non essere felice, parlo dal punto di vista emotivo“, aveva dichiarato in un’intervista a Libero.

Annalisa alla conquista del Festival di Sanremo 2015: “E’ un momento positivo”

Il pezzo, sicuramente uno dei più belli scritti da Kekko dei Modà, è in effetti un radioso invito alla vita e anche un po’ una promessa d’amore: c’è la voglia di cambiare prospettiva, visione di vita, ma anche di abbandonarsi alla sensualità, al calore e alla protezione che offre l’amore. E’ il fermo immagine di un momento positivo e speciale che proprio Annalisa in questo periodo sta vivendo: “Sono in un capitolo bellissimo della mia vita. Sono serena, positiva. In amore va tutto bene e c’è sicuramente qualcosa che prende forma tra noi. La positività attira positività. Ed è bello dichiarare quando tutto va bene“.

Sul palco Annalisa ha saputo ben gestire l’emozione e colpire per la sua bellissima voce: il web infatti la annovera tra gli artisti che meglio hanno saputo tenere il palco, e che soprattutto possono giocarsi la vittoria.

LASCIA UN COMMENTO