Se al cinema vi siete persi Frozen, il nuovo film d’animazione targato Disney allora è il momento di recuperarlo: non solo perché è un film davvero delizioso dall’inizio alla fine, che riporta la casa produttrice d’animazione ai fasti di un tempo, ma perché ormai ha anche battuto il record come film d’animazione più visto di sempre. Insomma, che siate amanti o no di cinema Frozen va assolutamente visto! Non è un caso che il film, destinato ad entrare nella videoteca dei piccolo capolavori e gioielli d’animzione di sempre, si sia portato a casa anche due Oscar: Miglior film d’animazione dell’anno e Miglior Canzone, perché c’è da sottolinearlo che la musica è uno dei gioielli luccicanti di questo capolavoro. E oggi si conferma anche campione d’incassi: in Usa e nel resto del mondo il film ha raggiunto 1,072 miliardi nell’ultimo weekend, battendo il record di Toy Story 3 che ne aveva incassati 1,063.

Frozen è il miglior film di animazione

Per battere Toy Story, Frozen ha dimostrato quindi di aver avuto una presa molto forte su un pubblico di tutte le età. A dirigere la pellicola i registi Jennifer Lee e Chris Bruck, e fondamentale per la realizzazione è stato l’ausilio del computer che ha reso spettacolare il soggetto di base. La storia de “Il Regno di Ghiaccio” trae ispirazione dalla fiaba “La Regina delle Nevi”di Hans Christian Anderson, e segna il 53° Classico Disney del noto filone della Walt Disney Picture.
Al centro di Frozen c’è la storia della principessa Anna: giovane, bella e sognatrice decide di tuffarsi in un viaggio dal sapore epico e avventuroso scortata da un coraggioso uomo di montagna che porta il nome di Kristoff, e dalla sua fedele renna Sven. Ciò che li aspetta non vi resta che vederlo sullo schermo!

LASCIA UN COMMENTO