L’attrice britannica Angela Scoular, ex Bond-Girl e moglie dell’attore inglese Leslie Phillips, è morta a Londra a 65 anni. L’interprete di due popolari film di James Bond soffriva di un tumore al colon, che le era stato diagnosticato due anni fa. Le cause della morte sono al vaglio della polizia, perché le circostanze in cui è avvenuta non sono ancora chiare.




Un portavoce della polizia ha infatti precisato che i medici hanno soccorso l’attrice che si era sentita male in casa, facendola ricoverare in una clinica dove poco dopo è deceduta.
“E’ un momento di grande tristezza per me e la mia famiglia, Angela era straordinaria”, ha detto il marito. Nata a Londra l’8 novembre 1945, Angela Scoular è stata una delle poche attrici ad essere apparsa in due pellicole della serie della spia inglese prodotte da compagnie diverse: ha interpretato la Bond Girl Buttercup nella commedia del 1967 “Agente 007 – Casino Royale” e successivamente Ruby Windsor in “Agente 007 – Al servizio segreto di Sua Maestà”.
Tra gli altri, ha avuto ruoli nei film “La contessa di Hong Kong” (1967), con Marlon Brando e Sophia Loren, “Girando intorno al cespuglio di more” (1968) e “Doctor in Trouble” (1970), in cui ha recitato anche Phillips. La Scoular ha recitato spesso anche in tv, apparendo tra l’altro nelle serie “Dottori in allegria”, “Agente speciale” e “Coronation Street”. Dal 1982 era sposata con Philips, 87 anni.
Dopo il matrimonio con l’ex Bond-Girl, l’attore decise di dare una svolta alla sua carriera, abbandonando i lavori comici o di commedia.


LASCIA UN COMMENTO