Michaela Biancofiore, pasionaria depudata di Forza Italia e fedelissima del Presidente Berlusconi, ha presentato il suo libro a Tropea, in Calabria. “Il Cuore oltre gli ostacoli”: è questo il titolo delvolume che ricostruisce gli ultimi 40 anni di storia italiana ed internazionale, influenzati da Berlusconi come imprenditore prima e come politico dopo. Si passa dalla fondazione delle tv private in Italia, alla strage di Nassiriya , all’11 settembre, alla guerra in Libia, al complotto contro l’Italia certificato da Zapatero e Geithner, alla sentenza del 1 agosto fino alle elezioni europee. Un po’ Bridget Jones, un po’ Candy Candy, entrambe considerati miti dell’infanzia e dell’adolescenza di Michaela Biancofiore.

Il-cuore-oltre-gli-ostacoli-libro-Michaela-Biancofiore-presentato-a-Tropea-foto1
Michaela Biancofiore riceve Targa, creata da Michele Affidato, dall’avv. Cataldo Calabretta e dalla Dott.ssa Anna Caparra

Nel suggestivo scenario di Tropea l’onorevole Biancofiore era insieme all’avvocato Gianfranco Saccomanno, presidente de “Le città del sole”, organizzatore della manifestazione, alla coordinatrice calabrese di Forza Italia Jole Santelli, sua amica personale nonché compagna di banco a Montecitorio, al Commissario della Provincia di Catanzaro Wanda Ferro e all’avvocato Cataldo Calabretta. Ha moderato la giornalista Rai Vittoriana Abate, volto storico di “Porta a Porta” di Bruno Vespa. A porgere il benvenuto ci ha pensato il sindaco della cittadina tirrenica, Giuseppe Rodolico. Nei quindici capitoli molti i retroscena politici e storie vissute in prima persona dalla protagonista. E sullo sfondo c’è la vita di questa giovane donna che dalle montagne del Trentino Alto Adige è riuscita ad arrivare a Montecitorio grazie all’incontro con il leader di Forza Italia. “A Macherio conobbi Silvio Berlusconi. Fu un’esplosione nel cuore, un marchio a fuoco nella pelle”, ha raccontato con simpatia Biancofiore. Una curiosità: per tutta la serata la bella Biancofiore ha avuto accanto l’inseparabile cagnolino Puggy, compagno di giochi del più famoso Dudù.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here