Un ruolo davvero importante e raffinato quello che interpreterà presto Elisabetta Gregoraci nella sceneggiatura di Gianna Volpi, diretta da Rossana Patrizia Siclari e prodotta dalla Steno Production. “Il Processo a Mata Hari“, un esordio cinematografico davvero esclusivo, che la vedrà coinvolta in uno dei personaggi della storia più interessanti ed enigmatici.

Elisabetta Gregoraci a Rieti sul set del film Mata Hari
Elisabetta Gregoraci sul set del film Il processo a Mata Hari

Elisabetta Gregoraci: “Lusingata, felice e orgogliosa di essere la protagonista di questo avvincente progetto cinematografico”

Elisabetta Gregoraci sul set di Mata Hari al Castello di Montenero in provincia di Rieti
Elisabetta Gregoraci

La moglie di Flavio Briatore ha deciso di accettare il ruolo della protagonista per la sua l’intelligenza e la sua forza. “Lusingata, felice e orgogliosa di essere la protagonista di questo avvincente progetto cinematografico, onorata di essere Mata Hari” queste le parole della Gregoraci sul suo profilo Facebook. In questo week-end l’attrice è impegnata nelle riprese del film al Castello di Montenero Sabino, in provincia di Rieti e ha dovuto documentarsi moltissimo per “entrare” dentro la personalità di questa grande donna, che ha avuto il culmine della sua popolarità nel 1917. Elisabetta, qualche giorno fa, aveva postato la fotografia del luogo delle riprese per condividere con i fan le sue emozioni: “Il grande giorno è arrivato, sembrava non arrivasse mai, sono emozionata, felice, impaurita… Ho studiato tanto, tantissimo, come forse nemmeno ai tempi della scuola ho fatto. Spero veramente di essere all’altezza, spero di non deludere nessuno. Che il buon Dio mi assista e sono sicura che anche voi mi porterete fortuna.. go Eli Go“. E poi un’altra foto con la seguente didascalia: “Sul set, quasi pronti, io ancora con i beccucci in testa“. Ma i fan non esitano a rispondere per manifestare il loro assenso : “Elisabetta, sei splendida lo stesso. Baci e abbracci“, “Sei semplicemente divina“.

Molte le qualità comuni tra Elisabetta e Mata Hari: le sue caratteristiche tipiche del sud, i colori scuri dei capelli, il viso olivastro, la sua forza e decisione. E’ stato molto impegnativo rappresentare il dolore per la perdita di un figlio, il distacco dalla secondogenita, la prigionia, il processo e il trasferimento dall’Olanda a Parigi. Mata Hari è una figura femminile che lascia tutt’ora molti dubbi, perché ancora ci si chiede se fosse realmente una spia dell’epoca o è stato solo un capro espiatorio.

La showgirl calabrese ha vissuto positivamente questa nuova esperienza, che l’ha arricchita molto e l’ha resa più sicura professionalmente. Il suo cuore, però, rimane legato a “Made in Sud“, che tornerà a condurre da fine febbraio.

Ma i suoi fan, ora, sotto molto curiosi di vederla sotto la veste di attrice, e il film sicuramente registrerà un grande successo.

LASCIA UN COMMENTO