Il 22 marzo 2012 si è conclusa la presentazione del cast artistico per la produzione della fiction “Una vita spezzata” al Teatro Don Bosco in Corso Cavour presso la città di Andria. La fiction è prodotta dall’associazione culturale A.I.L.A.P. (associazione italiana per la lotta alla pedofilia) di V. Loconte-E. Evangelista con la regia di B. Liso.

Fiction: una vita spezzata

La fiction è basata sulla storia della piccola Graziella Mansi dove fu sequestrata e violentata da un branco di 5 ragazzi commettendo l’omicidio nei pressi del Castel del Monte il 19 agosto 2000 in un tardo pomeriggio intorno alle 18:00. Un ringraziamento alle Istituzioni e i Comuni che parteciperanno alla realizzazione della fiction:
Città di Andria, Canosa di Puglia, Margherita di Savoia, Corato, Ruvo di Puglia, Altamura e Potenza. Hanno reso presente alla conferenza tenutasi i genitori della vittima Graziella Mansi, tra emozioni e applausi durante la presentazione del cast artistico, sono intervenuti:

Tracy Fraddosio;
Rocco Picerno,
Giuliani Giuliani,
Marco Montingelli,
Vincenzo Scarlatino,
Matteo Pedone,
Mino Barbarese,
Sabino Matera,
la piccola Maria Caccialupi


Una vita spezzata fiction

Inoltre è intervenuto Padre Mario dell’Opera Sant’Antonio in Barbadangelo spiegando che la produzione raccoglierà fondi per le famiglie caduti in disgrazia alla pedofilia ma soprattutto farà una donazione ai bambini del Madagascar per realizzare una scuola dove questi bambini vivono in condizioni disastrose.
La fiction, ha detto il produttore Loconte, che verrà forse destinata alle Reti Mediaset, ma ciò nonostante è fondamentale sottolineare che sarà un lavoro duro e impegnativo per lanciare un messaggio sociale di sensibilizzazione alla pedofilia, anche perchè è convinto che non sia una malattia ma è solo una questione psicologica.
Prossimamente il ciak sarà pronto per la metà di maggio, ci auguriamo come previsto che le Istituzioni ci sostengano per questa realizzazione.

Si ringrazia per la collaborazione la produzione del film ( V. Loconte-E. Evangelista).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here