Le Iene 2014 seconda puntata – Ilary Blasi spacco sexy. Ieri 24 settembre 2014 è andato in onda il programma “Le Iene” che anche quest’anno sarà animato da Ilary Blasi e Teo Mammuccari per la gioia di molti telespettatori: i due costituiscono una coppia molto affiatata ed esplosiva, e questo contribuisce a rendere la trasmissione piacevole e divertente. La Blasi sempre sexy nella scelta degli abiti da indossare nelle puntate, regala sempre grande piacere agli occhi del pubblico e c’è da dire che da quando c’è lei è sempre forte la curiosità di scoprire cosa indosserà, specie quando poi accadono anche dei fuori programma molto sexy!

Le Iene 2014 seconda puntata: Lo spacco sexy di Ilary Blasi
Ilary Blasi hot alla seconda puntata de Le Iene 2014

Durante il solito show di inizio puntata mentre i due conduttori si salutano, Mammuccari e la Blasi si sono divertiti in un simpatico balletto di strane acrobazie e durante l’esibizione Ilary si è lasciata troppo andare, senza considerare lo spacco stretto della sua gonna. Così durante le acrobazie di Mammuccari che le ha sollevato una gamba, la conduttrice è stata costretta a coprirsi le parti intime con la mano. Insomma siparietti divertenti ma soprattutto hot, ai quali la Blasi però ha reagito sempre con una buona dose di autoironia e con la sua travolgente simpatia. Lei sorride e la prende con filosofia, ma Francesco cosa ne penserà di questi siparietti hot imprevisti?

Inutile sottolineare che anche senza siparietto il look di Ilary era già di per sè molto sexy: gonna con mini spacco dietro e top che le lasciava scoperto il bacino, entrambi rosso fuoco e in pelle, ed un paio di decolletè altissimi in vernice rossadal tacco a spillo. Anche questa volta quindi un look quello della showgirl che non passa certo inosservato, e che non fanno che valorizzare un fisico perfetto. Spigliata, simpatica e sexy la Blasi ri è rivelata ancora una volta una conduttrice perfetta per uno dei programmi più irriverenti e amati di Mediaset, riuscendo a conquistare il timone delle Iene anche quest’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here