Festival di Sanremo 2016, ma se sveliamo tutte le novità prima del Festival, che piacere c’è poi a vederlo in tv? Proprio poche ore fa è stata mostrata anche la nuova sceneggiatura realizzata per il sessantaseiesimo Festival di Sanremo 2016.

Questo nuovo spazio è stato ideato come un unico contenitore, caratterizzato con giochi di luce e di grafica, le linee architettoniche, la tecnologica e i movimenti scenici, quasi come lo sbocciare di un fiore. Questo è stato ideato e realizzato dall’architetto Riccardo Bocchini che ha dichiarato: “Lo sbocciare del fiore è rappresentato in maniera subliminale: dall’apertura sull’asse orizzontale del sipario in ledwall prima concavo e poi convesso, e dall’apertura sull’asse verticale del sipario Kinetic polarizzato”. “Le persone della mia generazione – ricorda Bocchini lo hanno usato in molte situazioni. E’ davvero un oggetto cult degli anni ’60. E anche questo elemento scenografico ci permetterà di trasformare la scena nella forma, nelle atmosfere e nei colori, ‘personalizzandoli’ per ogni artista”.

Presentata la scenografia vintage del palco per il Festival di Sanremo 2016
Sanremo 2016

A giudicare dalla foto pubblicata dall’Ufficio Stampa RAI la nuova scenografia promette bene. Possiamo ufficialmente dire che almeno quello che ci fanno vedere al momento ci piace, il problema a questo punto è che ce li mostrano troppo prima! Il bello del Festival di Sanremo sta anche li, cioè nello scoprire tutto la prima serata… Complimenti a Carlo Conti per il coraggio, non è che stiamo creando troppe aspettative quest’anno? Non vogliamo giudicare prima del 9 febbraio ma quanto meno speriamo che si riveli tutto un fuoco di paglia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here