Sanremo 2013Luciana Littizzetto non sarà un gran bel vedere ma di certo sul palcoscenico ci sa stare. Ieri sera durante la terza serata del Festival la sua performance è stata “da brividi”. Con il suo monologo sull’amore e il balletto finale la Littizzetto ha impressionato il pubblico in sala e da casa. La presentatrice ha portato sul palco dell’Ariston la “rivoluzione femminista” di One Billion Rising, danzando durante il flash mob insieme ad altre cinquanta ragazze. Lo stesso che ieri era stato organizzato in migliaia di città, in ogni angolo della Terra – su invito dell’organizzatrice Eve Esler, l’autrice dei “Monologhi della Vagina”: un modo originale per rivendicare attraverso la danza la violenza sulle donne, il rispetto dei diritti e lo stop alle molestie e al femminicidio.

Luciana Littizzetto Sanremo: Monologo sull'amore e flash mob: foto e video
Luciana Littizzetto: Monologo sull’amore a Sanremo foto

Su twitter il ballo e il monologo della Littizzetto diventano subito trending topic: “Finalmente parole chiare, quelle che tutti ci aspettavamo”, spiegano molti utenti. C’è chi aggiunge come “La Littizzetto non dice nulla di nuovo, però per noi italiani è qualcosa di rivoluzionario”. E anche la sua performance da ballerina non dispiace. In pochi si lamentano, parlando di “un’altra che si unisce dall’alto al coro delle prediche”. Ma in generale per la Littizzetto è un tripudio e lei continua ad essere la vera protagonista di Sanremo.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here