Onicofagia: Cause e rimedi per eliminare il disturbo

Nails Beauty rubrica di Duca Laura Etelka – Ciao ragazze oggi ho scelto un argomento che è sempre più frequente. Sarà che siamo troppo stressate e non ce accorgiamo del male che ci stiamo facendo? Cos’è l’onicofagia? Cerchiamo di capire insieme di cosa si tratta. L’onicofagia è una delle condizioni che riscontro sempre più spesso nelle mie clienti e rappresenta uno sfogo eseguito inconsciamente, come risposta alla forte tensione interna, e si manifesta come una situazione di disagio. Nella maggior parte dei casi, si tratta di un’abitudine transitoria e senza conseguenze. Questo comportamento consiste nel rosicchiare le unghie e strapparsi le pellicine intorno alle unghie (cuticole) a volte fino al sanguinamento! L’onicofagia può causare dolore e arrossamento del letto ungueale oltre a rischiare di trasportare nella bocca tutti i germi e batteri che vengono depositati sotto le unghie. La principale causa dell’onicofagia è lo stress, il nervosismo o l’ansia, ma potrebbe derivare anche dal motivo opposto ad esempio mancanza di attività o semplicemente per noia.

Cos'è l'onicofagia? Ce ne parla Duca Laura Etelka
Cos’è l’onicofagia? Ce ne parla Duca Laura Etelka

Rimedi all’onicofagia – Il trattamento più comune, economico e ampiamente disponibile, prevede l’applicazione di uno smalto di sapore amaro, che scoraggia l’abitudine di mangiarsi le unghie. Mantenere le unghie tagliate è un’altra misura utile, in modo tale che gli angoli che sporgono o le cuticole non rappresentino una tentazione. Anche l’applicazione del gel può limitare il disturbo, oltre a proteggere la crescita di quelle naturali, almeno che non ci si rosicchia anche il gel (caso già incontrato). Saper ricostruire correttamente un’unghia onicofagica è estremamente difficile, ma non impossibile. Spesso la struttura di base risulta essere tremendamente compromessa da anni di lesioni, ma con un po’ di pazienza, si riesce a far tornare l’autostima alla nostra onicofagia, mentre per quanto riguarda la durata dipende solo da voi non cedere alle tentazioni e trattare le unghie nel miglior modo possibile!
Un abbraccio e appuntamento a giovedì prossimo care lettrici, abbiate cura delle vostre manine!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.