Lucio Dalla: Futura rivive grazie ad un videoclip.”I capolavori immaginati”

Lucio Dalla e il suo successo musicale “Futura”avrà un videoclip

Lucio Dalla e il suo successo superano persino la data della sua morte. Quarant’anni dopo la sua uscita, il brano Futura è ora accompagnato da un video. E’ quello immaginato e girato dal regista Giacomo Triglia e presentato in apertura a IMAGinACTION, il festival internazionale del videoclip a Forlì. Un omaggio al grande artista e bolognese, in occasione dei 40 anni della pubblicazione dell’album “Dalla”.

La storia della canzone


  Il video (prodotto da Sony Music Italia e da Daimon Film con il contributo del Comune di San Lazzaro di Savena) rientra tra i vari che hanno partecipato a “I capolavori immaginati”, la rassegna di brani rappresentativi della musica italiana che non hanno mai avuto un video ufficiale. “Futura di Lucio Dalla“, racconta Triglia, già regista per artisti come Brunori SAS, Ligabue, J-Ax, Maneskin, Levante, “nacque come una sceneggiatura, poi divenuta canzone. E’ la storia di due amanti, uno di Berlino Est, l’altro di Berlino Ovest, divisi dal muro, che progettano di fare una figlia che si chiamerà Futura.

Futura, Lucio Dalla,
Lucio Dalla: Futura rivive grazie ad un videoclip.”I capolavori immaginati”


Arricchire la musica di immagini che valorizzino il testo: il senso del videoclip   

Di certo un’iniziativa molto interessante oltre che utile, dar spazio a quelle canzoni che hanno fatto la storia della musica! Si tratta di una scelta, quella di raccontare per immagini brani del passato, “in linea con i tempi”. D’altra parte che dire? Oggi la fruizione della musica avviene sopratutto sul web e il video arricchisce sempre quando ci sono i contenuti come in questo caso! Da oggi Futura di Lucio Dalla rivivrà grazie a Giacomo Triglia che presenterà il videoclip al festival IMAGinACTION.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.