Annalisa nuovo album ‘Nuda’ tracce con J-Ax e Achille Lauro

Annalisa nuovo album ‘Nuda’

Annalisa nuovo album ‘Nuda’: Il nuovo album della cantante ligure Annalisa Scarrone era pronto già per uscire a marzo, ma il Covid-19 ne aveva fermato la corsa. Ora ‘Nuda’, il settimo album di Annalisa, vede finalmente la luce (il 18 settembre per Warner Music), anticipato dai singoli Houseparty, Vento sulla Luna e Tsunami. “Ed è un disco decisamente migliore di quello di marzo – racconta la cantautrice ligure -, perché questi mesi mi hanno permesso di curare ogni dettaglio”.

L’obiettivo della cantante è chiaro: “Mi metto a nudo dal punto di vista umano, ma anche da quello artistico. Via filtri e orpelli, per far arrivare altro, nel bene e nel male”

Annalisa nuovo album ‘Nuda’ con quattro collaborazioni eccellenti

Annalisa nuovo album Nuda
Annalisa nuovo album ‘Nuda’

La cantante spiega lei che afferma di vivere la musica in maniera totalizzante “e non c’è un’Annalisa privata e un’Annalisa sul palco, sono sempre la stessa. E’ la mia vita sempre”. Nel disco (“che ho costruito pensando a un lato A e un lato B, le mie due anime che si completano a vicenda”) tredici brani e quattro collaborazioni eccellenti con Rkomi (Vento sulla Luna), J-Ax (Romantica), Achille Lauro (N.U.D.A. (nascere umani diventare animali) e a Chadia Rodriguez (Principessa).
   

Annalisa Scarrone coglie l’occasione anche per rispondere alla chiamata di Ghali

Annalisa Scarrone coglie l’occasione anche per rispondere alla chiamata alle armi di Ghali sulla morte di Willy Monteiro, il 21enne pestato a morte dal branco. “Ghali ha fatto bene a sollecitare i colleghi a esporsi. Io sono con lui. Chi ha la possibilità di arrivare a tante persone ha il dovere, in situazioni di gravità assoluta, di prendere posizione”.

“Quello che è successo è inaccettabile, triste…

E Annalisa lo ha fatto anche su Instagram, dove qualche giorno fa ha scritto: “Quello che è successo è inaccettabile, triste, drammatico, e ancora peggio sono le cose che sono state dette dai famigliari dei suoi ASSASSINI. A cosa serve seminare odio? Mettere l’accento sempre e solo sulle differenze?”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.