• Rimedi naturali contro le scottature estive
  • I consigli sulle scottature al sole
  • Cosa fare in caso di una prolungata esposizione al sole
  • Cosa non fare in caso di scottatura al mare

Benessere e Salute: scottature solari al mare, al viso o ai piedi, ecco cosa fare e non fare per alleviare il fastidio o il dolore della scottatura da sole

Sole, estate periodo di vacanze e di abbronzatura ma anche di scottature. Scopriamo insieme come porre rimedio a questo inconveniente che potrebbe rovinare le nostre vacanze. Il sole, tanto amato e tanto temuto. L’estate non vediamo l’ora di crogiolarsi al sole e non perdiamo tempo per farlo.

Benessere e Salute: rimedi e protezione solare

A volte però le dovute precauzioni come un adeguata protezione solare imperativa anche per le pelli più scure non basta a proteggerci dalle tante odiose e temute scottature. Esistono però dei rimedi anche per attenuarle oltre che per prevenirle.

Cosa fare e cosa non fare in caso di scottature solari

  • Innanzitutto bisogna individuare il grado di scottatura della nostra pelle
  • Cosa fare: Indossare il cappello protegge il nostro viso da scottature solari
  • Cosa fare: Indossare ciabatte da mare per spostarsi in spiaggia evita di scottare i piedi
  • Le scottature si dividono in tre gradi: lieve, con eritema e di terzo grado (grave)
  • Cosa non fare: In caso di scottature solari al mare SUL VISO, O AI PIEDI NON USARE MAI L’ACQUA del rubinetto o di mare
  • Scottatura solare di 1° grado: in caso di scottatura lieve si manifesta con brividi di freddo e pelle arrossata ricorrere a creme dopo sole rinfrescanti con proprietà antisettiche ed anestetiche. Oppure impacchi di pane, (anche secco) bagnato con olio
  • Scottatura solare di 2° grado: diversamente se ci troviamo davanti ad un grado di scottatura con eritema (piccole bollicine d’acqua) utilizziamo creme dopo sole, oppure possiamo ricorrere a creme all’ossido di zinco o al cortisone
  • Scottatura solare di 3° grado: nel caso in cui ci trovassimo nel terzo grado di scottatura gli esperti consigliano di recarsi in ospedale e non utilizzare l’acqua, ma soltanto olio dopo sole o in casi estremi, olio da cucina e con garze o con un panno asciutto e pulito, porlo sopra parte/i ferita
  • Cosa fare: bere molta acqua
  • Cosa non fare: non assumere alcol
  • Cosa non fare: non bere caffè
  • Cosa fare: mangiare frutta fresca

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.