Chi è Mariacarla Boscono: la supermodella che tutti consideravano “brutta”, oggi è la più pagata al mondo, ha una casa ad Ibiza e (forse) una storia con Ghali

Mariacarla Boscono nasce il 20 settembre del 1980. Dagli amici e dalla sua stessa famiglia, come afferma lei stessa, non è mai stata considerata una grande bellezza. I suoi stessi parenti, tutti biondi con gli occhi azzurri, la definivano affettuosamente Calimero. Oggi Forbes la definisce una modella tra le più pagate al mondo (3.500.000 dollari), ma qual è stato il suo percorso verso il successo?

Io e la mia bellezza da racchiona…”

Il suo successo è dovuto alla capacità di Mariacarla Boscono di trasformare i suoi difetti in punti di forza, e c’è riuscita. È stata scoperta dall’agente Piero Piazzi dopo essere uscita in lacrime dall’ennesimo casting che l’aveva scartata. Da allora comincia la sua scalata verso il successo, di cui la modella ha parlato durante un’intervista per il Corriere Della Sera: “Già, io con la mia bellezza da racchiona, lo so. E pensare che mi chiamavano la Olivia del fashion. Ora sono popolare e sono considerata bella ma ho dovuto inventare qualcosa che non c’era. Ho fatto pace con me stessa molto tempo fa, quando ho smesso di torturarmi pensando a quello che volevo essere e non ero. E questo grazie alle persone che si innamorate della mia unicità”.

La vita privata

Mariacarla Boscono ha sempre tenuto la sua intimità lontano dai riflettori. Le poche notizie che giungono su di lei riguardano una relazione con l’imprenditore Andrea Patti, da cui nel 2012 ha avuto una figlia di nome Marialucas. Ma la relazione tra la modella e il maneger finisce e lei gira il mondo con la figlia. Attualmente ha una casa ad Ibiza, ma ha sempre affermato di non volersi radicare in un preciso luogo. Nel 2019 è stata legata sentimentalmente al rapper Ghali (che recentemente è stato vittima di un’aggressione). Tuttavia, poco dopo anche questa relazione finisce, ad oggi, la Boscono di definisce una madre single.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.