Tra le dive del pop più sexy e gettonate del momento ci sono senz’altro Miley Cyrus e Rihanna che cercano davvero di mettercela tutta per non passare inosservate e non essere da meno a nessuna delle loro colleghe: alla serata dell’AMFAR giunta all’edizione 2014, evento che si tiene a Los Angeles e si occupa di raccogliere fondi per combattere l’Aids. Le due cantanti si sono presentate all’importante appuntamento in un look decisamente sexy, per entrambe firmato dallo stilista Tom Ford, premiato anche lui durante la serata per il suo costante contributo al menswear quanto alla lotta contro l’Aids.

Miley Cyrus e Rihanna: Sfida a colpi sexy per le due dive del pop
Miley Cyrus e Rihanna hot all’Amfar 2014

E’ chiaro che nessuna delle due è giunta all’evento senza il desiderio di cominciare una sfida silenziosa tra look più sexy: Miley aggressiva come suo solito ha scelto un abito nero lungo in stile bondage che le lasciava un’ampia scollatura che lasciava davvero poco spazio all’immaginazione. Rihanna invece ha preferito un look più vintage ed effetto nude: abito bianco con ampio spacco che lasciava intravedere delle sensuali calze autoreggenti, anche lei decolletè in ampia vista ma velato da un reggiseno effetto nude impreziosito al punto giusto da pajette viola che formavano dei fiori. I fotografi naturalmente sono stati impegnati tutta la serata a fotografarle senza sosta, incapaci di decretare chi fosse la più bella e sexy.

Miley Cyrus e Rihanna: Sfida a colpi sexy per le due dive del pop

Entrambe le cantanti però non sono state del tutto a debita distanza, anzi dalle foto si intuisce che tra le due donne ci sia anche una certa sintonia: non dimentichiamo infatti che l’immagine di Rihanna deve certamente aver influenzato il look che Miley ha iniziato a presentare mentre si è lasciata lentamente dietro il look da liceale di Hannah Montana. Ad unirle sicuramente anche la passione per le collezioni di Tom Ford, che indirettamente scegliendo di far indossare ad entrambe abiti della sua prossima collezione ha scelto anche due testimonial d’eccezione!

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here