Bergamo in festa per le nozze di Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi. Come abbiamo già visto è un periodo florido per i matrimoni delle star, che si stanno susseguendo a poca distanza l’uno dall’altro. Ultimo da noi nominato quello di Fabrizio Frizzi e Carlotta Mantovan.  Ma venerdì scorso è toccato alla nostra Michelle che, dopo tre anni d’amore con Tomaso, è diventata finalmente sua moglie. I due, che hanno insieme già una bambina di nome Sole, sono in attesa del secondo bebè che nascerà ad inizio del 2015.

Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi matrimonio: Le foto
Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi si sono sposati

Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi matrimonio – La cerimonia si è tenuta a Palazzo della Ragione, a Bergamo Alta, e sembra che alcuni furbacchioni abbiamo addirittura affittato i loro balconi ai più curiosi a cifre consistenti. Un mare di occhi puntati sulla coppia, dunque. Lei, con un grande sorriso, ha indossato un abito da sposa bianco con sfumature rosa firmato Antonio Riva. Ampio scollo in cady di seta, spalle scoperte, niente velo ma rose anche tra i capelli, affiancata da un neo-maritino super elegante. Michelle è stata portata alla cerimonia da una porsche alle cinque del pomeriggio, accompagnata dalla primogenita Aurora che, come abbiamo visto, si è dimostrata un’ottima figlia. Tra i 250 invitati, nominiamo anche Silvio Berlusconi con Francesca Pascale, Giulia Buongiorno, Antonio Ricci, Ilary Blasi in abito lungo a sirena colore argento firmato Antonio Grimaldi e Silvia Toffanin con un lungo abito in seta blu elettrico dalla linea morbida, con drappeggio laterale sul corpetto, maniche a tre quarti e grosso fiocco sulla parte posteriore. A celebrare l’unione l’ex direttore di Canale5 Giorgio Gori, ora sindaco della suddetta città.

Al tutto è seguito un grande ricevimento a Palazzo Trussardi, che si è protratto sino alle tre del mattino tra gazebi bianchi e sedie a forma di cuore. Neppure sugli chef si è risparmiato: ai fornelli c’erano infatti Carlo Cracco, Antonino Cannavacciuolo, Norbert Niederkofler e Chicco Cerea.
Non c’è che dire, un’organizzazione coi fiocchi.
Auguri!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here